We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bari (Bari) - Stasera serata finale della XIII edizione del Premio Città di Bari - “Pinuccio Tatarella”


Tutto pronto per la serata finale del Premio Città di Bari - “Pinuccio Tatarella” che si terrà stasera, con inizio alle 19.30, nel Teatro Piccinni di Bari, condotta da Dario Vergassola in collaborazione di Lucia Ileana Sapone, con gli interventi teatrali di Carmela Vincenti e Marcello Prayer. Per l’occasione – fa sapere una nota dell’ufficio stampa comunale - sul palco del Piccinni anche 35 elementi della Grande Orchestra di Fiati “G.Ligonzo” Città di Conversano. L’evento, a cura del Teatro Pubblico Pugliese, sarà trasmesso in diretta dalle 19.00 su Antenna Sud da Annamaria Minunno (interviste di Donato Barile). La celebrazione sarà anticipata in mattinata da una conversazione-intervista di Raffaele Nigro con il vincitore del Premio Speciale Narrativa, lo svedese Björn Larsson, autore di “Otto personaggi in cerca (con autore)”, ed. Iperborea, in programma alle 10.30 nella sala consiliare di Palazzo di Città. Docente di letteratura francese all’Università di Lund, filologo, traduttore, scrittore e appassionato velista, Larsson scrive di otto personaggi e di uno scrittore sulla via della conoscenza, che li porta, più che alla meta ambita nel loro ramo scientifico, all’apprendimento di una verità su se stessi e alla rivelazione dell’imprevedibilità di tutto ciò che è umano. Nel ritratto dedicato alla figura di una filosofa voltairiana, Larsson scrive anche della Puglia, e in particolare di un momento mistico nel contesto della Cattedrale di Otranto, davanti al meraviglioso “Albero della vita”.   Alla serata parteciperanno tutti i vincitori finalisti, tranne Sergio Luzzatto (Bonbon Robespierre, per Einaudi), il cui premio, in assenza dell'autore, come previsto dal disciplinare, sarà devoluto in beneficenza. I vincitori finalisti Quattro i titoli finalisti della sezione Narrativa che concorreranno all’assegnazione del  premio finale: Sono comuni le cose degli amici - Matteo Nucci (ed. Ponte alle Grazie), Strane cose domani - Raul Montanari (ed. Baldini Castoldi Dalai), Stirpe - Marcello Fois (ed. Einaudi), Il libro della gioia perpetua - Emanuele Trevi (ed. Rizzoli). Per la sezione Saggistica: Bonbon Robespierre - Sergio Luzzato (ed. Einaudi), Bella e perduta. L’Italia del Risorgimento - Lucio Villari (ed. Laterza), Lo scisma - Riccardo Chiaberge (ed. Longanesi). La Menzione speciale saggistica va al “Dizionario gramsciano”, di Guido Liguori e Pasquale Voza (ed. Carocci) prodotto con il contributo della Regione Puglia.

di Redazione | 21/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it