We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Una riunione sul nuovo ospedale della Sibaritide


<<Verificare a che punto è l’iter burocratico relativo alla realizzazione dell’Ospedale Unico della Sibaritide, al fine di avviare nuove iniziative affinché le procedure necessarie al varo dell’importante opera possano subire una importante accelerata, tenuto conto di come la progettata struttura sia molto attesa dalle popolazioni interessate. E’ stato questo>> - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Corigliano - <<l’argomento dell’incontro, una sorta di pre conferenza dei servizi, tenutosi nella mattinata di ieri presso il Castello Ducale di Corigliano, tra i soggetti istituzionali interessati alla realizzazione del Nuovo Ospedale. Ad iniziare dai sindaci di Corigliano e Rossano, Pasqualina Straface e Franco Filareto; al Soggetto attuatore della struttura il gen. Graziano Melandri, il Parlamentare on. Giovanni Dima, l’ing. Sergio La Grotteria in rappresentanza dell’Anas, la dott. Raffaella Giraldi del Dipartimento LL.PP. della Regione Calabria, l’ing. Ida Laurenzano in rappresentanza del Comitato Pro Ospedale, i responsabili delle strutture tecniche comunali di Corigliano e Rossano, gli assessori dei due comuni, il responsabile dell’Isfa dott. Antonio Caracciolo, l’ing. Sosto dell’Asp, il segretario comunale di Corigliano, dott. Mario Zimbo, e il vice segretario comunale di Rossano, dott. Giuseppe Passavanti. L’incontro di ieri mattina, voluto dai due sindaci, fa seguito a quello tenutosi sabato scorso a Rossano ed ha posto in evidenza alcune questioni relative alla realizzazione dei sottoservizi e opere pubbliche necessarie affinché la struttura, una volta realizzata, possa risultare pienamente funzionante e accessibile. Ad iniziare dalla strada di collegamento della struttura con la SS 106, e a tal proposito hanno chiesto all’Amministrazione Provinciale che si è impegnata a realizzare tale intervento, di impegnarsi per l’ammodernamento e l’ampliamento della vecchia Ss 106 e la bretella che la collega alla nuova 106 ossia alla E90. Nel corso della riunione il Presidente della Provincia, Mario Oliverio, telefonicamente ha garantito l’impegno dell’Ente per la realizzazione degli interventi necessari, anche se si dovrà attivare per chiedere la necessaria copertura finanziaria. Per ciò che riguarda l’Anas è stato chiesto al rappresentante dell’Azienda la realizzazione dello svincolo di raccordo con la Ss 106 e di tutti quegli interventi stradali necessari alla messa in sicurezza della zona dove sorgerà l’ospedale. Si è affrontata anche la delicata problematica relativa alla realizzazione dei sottoservizi quali la rete idrica e fognaria con annesso impianto di depurazione, così come anche i servizi elettrici tenuto conto della necessità di energia elettrica che il nuovo ospedale avrà. Frattanto il Soggetto attuatore gen. Melandri ha comunicato che l’ordinanza di protezione civile per la costruzione dei nuovi ospedali in Calabria, che scade il prossimo 31 dicembre è stata prorogata, ed ha anche rassicurato i presenti che la società lombarda  incaricata di realizzare le nuove strutture in Calabria, compresa quella della Sibaritide, è a buon punto con tutta la progettualità necessaria. Allo scopo di favorire lo snellimento delle procedure tecniche relative alla redazione di progetti ed altre questioni di natura burocratica, i due comuni creeranno l’Ufficio Speciale Tecnico, struttura che sarà composta da personale dei due comuni e che sarà formato già nella prossima settimana. Inoltre verrà realizzata una Cabina di regia politica, che avrà il compito di seguire l’iter burocratico per la realizzazione dell’opera stimolando e intervenendo presso gli enti e le autorità direttamente interessate al varo della struttura. Questa Cabina di regia politica sarà composta dai due sindaci, da rappresentanti della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, dei parlamentari Cesare Marini e Giovanni Dima e dai Consiglieri regionali del territorio>>. “In perfetta sintonia con il Sindaco di Rossano – afferma il Sindaco di Corigliano Pasqualina Straface (nella foto) – stiamo cercando di verificare costantemente lo stato dell’arte per ciò che concerne la realizzazione di questa importante struttura. Non lasceremo nulla di intentato, è nostra intenzione procedere a verifiche costanti, anche perché la nostra speranza è che il Nuovo Ospedale della Sibaritide venga realizzato al più presto”.

di Redazione | 19/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it