We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - La Camera di Commercio di Cosenza ha concluso una missione in Cina


Si è conclusa con successo la Missione in Cina realizzata dalla Camera di Commercio di Cosenza in collaborazione con il Sistema Camerale italiano. La missione – riferisce testualmente una nota stampa della stessa Camera di Commercio di Cosenza - si è tenuta in due città ritenute metropoli importanti, dal punto di vista reddituale e socio-culturale, che appaiono ormai pronte ad accogliere il prodotto italiano, inoltre il mercato cinese è considerato, negli ultimi anni, uno dei più in espansione e ricettivi del Made in Italy. La missione si è svolta proprio nell’anno di realizzazione del grande evento espositivo di Shanghai, un momento particolarmente importante per questo Paese. Ben 20 aziende italiane del settore agroalimentare e del comparto abitare hanno presentato le loro produzioni di eccellenza sui mercati di Pechino e Suzhou, città in crescita per attività di business dell’area di Shangai. La delegazione della Camera di Commercio di Cosenza, rappresentata dal Vicepresidente Domenico Bilotta e dal Consigliere componente di giunta Salvatore Loffreda, insieme alle aziende  del settore agrolimentare della provincia, è stata ospitata a Pechino presso la sede del CCPIT – China Council for the Promotion of International Trade – il cui Vice Presidente ha preso parte, assieme al Segretario dell’Ambasciata Italiana a Pechino e al Presidente della Camera di Commercio Italiana a Pechino ai saluti istituzionali che giorno 6 dicembre hanno dato avvio ai lavori. Nell’arco delle tre giornate di incontri si sono succeduti più di 30 buyers in target con le singole aziende partecipanti, provenienti dal canale HORECA e dal settore della distribuzione gourmet. La seconda tappa della missione si è svolta presso la citta di Suzhou, con una calorosa accoglienza da parte della municipalità il cui manager è stato per diversi anni rappresentate presso l’ambasciata cinese in Italia e crede fortemente nelle possibilità di collaborazione tra i due paesi. In quest’ottica infatti è stato dato avvio alla creazione di un polo industriale che contenga al suo interno un centro di distribuzione di prodotti agroalimentari italiani. Nell’agenda di lavori della delegazione istituzionale dell’Ente camerale, si sono succeduti gli incontri con il Direttore dell’ICE di Pechino, con i rappresentanti del China Council for the Promotion of International Trade, con il Presidente della Camera di Commercio Italiana a Pechino e con il Sindaco della Città di Suzhou, dai quali sono emerse ampie possibilità di business dell’agroalimentare cosentino sul mercato cinese. Forte è l’interesse manifestato verso il settore vitivinicolo, commenta il Presidente della Camera di Commercio di Cosenza Giuseppe Gaglioti, e a conferma del grande successo riscosso dai rossi cosentini alcune delle nostre aziende già stanno ricevendo le prime richieste d’ordinativo. Una settimana, quindi, trascorsa tra incontri B2B con più di 50 operatori cinesi, riunioni istituzionali e visite aziendali, aggiunge il Presidente, che hanno posto in essere le premesse per future iniziative da avviare sul mercato cinese nel 2011.    

di Redazione | 19/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it