We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Consiglio comunale sospeso, il capogruppo di “Insieme per governare”, Antonio Russo, chiede di incontrare il Prefetto


Il capogruppo di minoranza della lista civica "Insieme per Governare", Antonio Russo (nella foto), scrive al Prefetto di Cosenza per chiedere un incontro urgente.  <<Le ragioni pressanti>>, si legge nella lettera, <<che richiedono il Suo autorevole intervento sono le seguenti: Il sindaco Aiello quale presidente del consiglio comunale di Crosia continua a violare le norme e procedure regolamentari. L’ultimo episodio si è verificato in occasione del consiglio comunale del 23 novembre scorso, poi sospeso dal sindaco utilizzando una procedura>> che Russo sostiene <<illegittima>>.  Lo stesso capogruppo afferma che prima della seduta consiliare ai consiglieri Russo e Serafino Forciniti il sindaco non avrebbe concesso copia dei documenti relativi ai debiti fuori bilancio. Poi, <<durante il consiglio, nell’affrontare, il punto che riguardava i rilevi sollevati dalla Corte dei Conti all’amministrazione Aiello, il sottoscritto capogruppo>>, continua la lettera di Russo, <<durante il proprio intervento è stato bloccato dal sindaco perché, a suo dire,  aveva oltrepassato i dieci minuti>>. <<Ad un certo punto il sindaco ha decretato senza alcuna votazione la sospensione della seduta appellandosi all’art. 19 del regolamento del Consiglio comunale. Ciò posto>>, continua l’avvocato Russo, <<a parere dello scrivente l’aver imposto un simile procedimento contrasta con il regolamento del consiglio. Infatti la norma richiamata da Aiello si applica solo nel caso che nella sala consiliare ci siano persone che turbano l’ordine del consiglio. In quella circostanza nel pubblico non vi erano persone che turbassero l’ordine>>. A giudizio di Russo <<Aiello ha impedito che la discussione sul punto venisse svolta visto che dall’intervento del sottoscritto stava emergendo che le risposte date alla Corte dei Conti da parte dell’amministrazione Aiello non erano veritiere>>. Rileva, inoltre, <<che fino ad oggi non è stata data alcuna comunicazione della ripresa del consiglio comunale sospeso il 23 novembre scorso>>, considerato <<che vi è l’obbligo di riprendere i lavori>> anche <<per affrontare il delicato problema dei debiti fuori bilancio>>.

di Redazione | 18/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it