We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Sanita’, l’Asp punta sull’ assistenza domiciliare


<<La Direzione Generale  dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, guidata dal Commissario straordinario Franco Maria De Rose, rende noto che  nell’ambito di una politica di riorganizzazione e di potenziamento dell’ offerta dei servizi, sta provvedendo a un adeguamento  della rete assistenziale domiciliare al fine di garantire  tutti i soggetti disabili, portatori  di gravi handicap. L’intervento di implementazione- spiegano i vertici dell’Asp- rientra nella politica di deospedalizzazione  e di de- istituzionalizzazione  dei malati cronici portatori di gravi disabilità. Si sta ,pertanto,  procedendo  a una verifica>> – riferisce testualmente una nota della stessa Asp - <<dei casi presi in carico in Adi (Assistenza domiciliare Integrata)  allo scopo di attuare  l’integrazione sociosanitaria con azioni di supporto alle famiglie   e di verificare l’appropriatezza delle prestazioni erogate.  A tal fine l’Asp ha istituito il coordinamento interdistrettuale dell’ADI  per uniformare l’erogazione del servizio e coordinare i  diversi soggetti interessati; sul versante sanitario: Direttori di distretto e Responsabili del Servizio ADI, sul versante sociale:  i Comuni Capofila.  L’ attuale gestione dell’Asp  sta, inoltre, operando – continua il comunicato - per  colmare  un  ritardo storico che richiede anche un’azione di verifica di atti prodotti precedentemente.  La necessaria attenzione alla  buona prassi amministrativa non comporterà, comunque, in alcun modo interruzione dell’assistenza nè  disagio per le famiglie. Il riordino dell’assistenza domiciliare integrata permetterà, inoltre, a tutti gli utenti che ne hanno diritto di usufruire del servizio.   L’Amministrazione – continua la nota - sta  lavorando alla piena ed ottimale applicazione della L.328/2000, recepita dalla regionale con L.23 del 2003 nonché del DPCM del 29.11.2001 che stabilisce quali sono le prestazioni sanitarie a carico dell’ASP e quali  sono le prestazioni sociali a carico dei Comuni,  precisandone gli  oneri. La riorganizzazione risponde alla necessità di una assistenza sanitaria più rispondente ai bisogni dei cittadini>>.

di Redazione | 13/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it