We're sorry but our site requires JavaScript.

 


San Marco Argentano (Cosenza) - Tradizionali iniziative dell’Associazione “Anima normanna”. In programma La Cucciata e il presepe medievale


L’associazione culturale Anima Normanna, presieduta da Ivana Batilde, organizza per i prossimi 12 e 13 dicembre una serie di interessanti iniziative che porrà al centro dell’attenzione il centro storico dell’antica cittadina normanna di San Marco Argentano. Grazie agli appuntamenti programmati, che vanno dalle rivisitazioni delle tradizioni culinarie legate al Santo Natale alle ricostruzioni storiche che richiamano i gloriosi fasti dell’epoca medioevale, sarà possibile trascorrere due giorni di festa dal netto sapore natalizio, proprio come vuole la tradizione. Nei giorni antecedenti le festività natalizie, in particolare per la ricorrenza del 13 dicembre quando si festeggia Santa Lucia, è tradizione – sottolinea testualmente una nota dell’Ufficio del Sindaco del Comune di San Marco Argentano - preparare la cuccìa, un dolce tipico fatto di grano condito con noci e miele (oggi anche con il cioccolato) che si prepara appositamente per questa festa e che sarà fatta degustare gratuitamente a quanti vorranno vivere questi due giorni di festa. Oltre alla cuccìata, il paese si prepara a vivere anche il presepe vivente che si articolerà per le vie del centro normanno con gli interpreti vestiti in abiti medievali. Le manifestazioni, che hanno ricevuto il patrocinio del Comune di San Marco Argentano, dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza e dell’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Calabria, si articoleranno secondo questo programma: domenica 12 dicembre, alle ore 9.45, in piazza Umberto e in piazza San Francesco, si terrà la benedizione della cuccìa e si darà il via alla fiera organizzata dalla locale Coldiretti e il piccolo mercatino di dolci tradizionali; sempre alla stessa ora, presso il chiostro del Seminario Vescovile, avrà inizio la gara di cultura e tradizioni locali per le scuole primarie denominata “Percorsi di Luce”; alle ore 10.30, presso la sala consiliare della sede municipale di Palazzo Santa Chiara, inizieranno i lavori del convegno “I colori del grano”; alle ore 17, invece, nella chiesa del Seminario, si celebrerà il Triduo di Santa Lucia; quasi contemporaneamente, alle ore 17.30 presso la villetta di piazza Antonio Di Cianni, nell’allestita casa di Babbo Natale, si raccoglieranno tutte le letterine scritte dai bambini; alle ore 18, ancora un appuntamento di grande richiamo per il centro normanno con il presepe vivente in abiti medievali che occuperà gli spazi di Largo Torre Normanna e di Via Nelson Iacovini con all’interno tante botteghe di gastronomia e di dimostrazioni delle capacità artigiane dei maestri locali; chiusura domenicale, alle ore 20, con il concerto di musica popolare del gruppo Tiradirittu. La seconda giornata di iniziative prevede: l’apertura dello stand per il concorso Percorsi di Luce, con relativa premiazione, e la visita guidata per le scuole al concorso e ai presepi; nel pomeriggio, alle ore 15.30 nella cornica di piazza San Francesco, si terrà la seconda edizione del concorso “Lo Zecchino di Zucchero”, una gara di grande pasticceria per piccoli pasticcioni; alle ore 17 la Messa di Santa Lucia e alle ore 19 il lancio di palloni aerostatici, meglio conosciuti come Le Lanterne di Santa Lucia. Tutte le manifestazioni si concluderanno alle ore 20 in piazza San Francesco con i balli e la musica popolare di Bruno Caparelli e con la buona gastronomia natalizia tipica di San Marco Argentano.

di Redazione | 10/12/2010

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it