We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - PdL, Pietro Iacoi: "Statale 177 insicura"


di FRANCESCO MADEO - “Il Comune di Longobucco è stato inserito nell’accordo di Programma Quadro firmato lo scorso 25 novembre tra Regione e  Ministero dell’Ambiente relativo alla “programmazione e finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico”, per ciò che riguarda il risanamento del Centro abitato e del torrente Macrocioli”. La notizia è contenta in un comunicato del Pdl di Longobucco nel quale si esprime “grande soddisfazione per l’operato della Giunta Regionale nei confronti del  Comune di Longobucco”. L’accordo, -ricordano i responsabili del Pdl - firmato dal Presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti e dall’assessore Regionale ai Lavori Pubblici Pino Gentile prevede la riduzione del rischio idraulico e di frana, sia attraverso la realizzazione di nuove opere, sia con azioni di manutenzione ordinaria e straordinaria. L’importo complessivo del piano degli interventi è pari a 220 milioni di euro. Prevede, inoltre, l’esecuzione complessiva di 185 interventi. Tra questi, 102 relativi a situazioni di rischio frana, 52 per rischio alluvioni e 31 per situazioni che presentano entrambe le tipologie”. ” come sottolineato dal Presidente Scopelliti e l’Assessore Gentile, il Piano approvato comprende le più significative problematiche relative al dissesto idrogeologico del territorio regionale, che assumono aspetti di particolare importanza per i centri urbani e per le infrastrutture viarie.  Sono compresi nell’accordo le alluvioni verificatesi nel periodo Settembre 2009 febbraio 2010 e settembre –novembre 2010. Nello stesso comunicato, il Pdl ricorda, comunque, ai responsabili degli organismi regionali e alla cittadinanza che a tutt’oggi “non è ancora cessato lo stato di pericolosità sulla strada S.S.177 che collega Longobucco a Rossano in quanto l’ANAS continua a mantenere il divieto di transito su questa strada nelle ore serali e notturne per il permanere della sua pericolosità. Per ovviare a  ciò –scrive il Pdl- il componente dell’esecutivo provinciale di Cosenza  Pietro Iacoi è intervenuto presso l’Assessore Gentile affinché promuova una riunione per definire e verificare lo stato dei lavori della costruenda strada Longobucco-Mare che con l’apertura del lotto già in fase di esecuzione avanzata ovvierebbe a tanti disagi per la popolazione. Come sappiamo –ha dichiarato Pietro Iacoi- questa strada  doveva risolvere definitivamente questi problemi, ma iniziata da più di 20 anni ancora non si intravede il suo completamento. La riunione  dovrà essere operativa e risolutiva al fine di  verificare la volontà  politica e finanziaria  per il completamento dell’intera opera, anche perchè lo stesso assessore Gentile in passato è stato uno dei maggiori sostenitori dell’opera. E’ inutile evidenziare –termina il comunicato del Pdl- la forza lavoro che gravita sul cantiere, la sorte di tantissimi operai e le aspettative di tantissime popolazioni che abitano e lavorano lungo il  bacino del fiume Trionto”. Da parte sua l’assessore Gentile ha già dato la propria disponibilità all’incontro che si terrà molto probabilmente  la prossima settimana a cui parteciperanno oltre alla ditta appaltatrice, il Direttore dei Lavori ed i Sindacati”.

di Francesco Madeo | 05/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it