We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Il sindaco incontra in Comune l’ambasciatore Serba a Roma


“Un gemellaggio con la città serba di Jagodina, un comune di 80mila abitanti situato a circa 130 chilometri a sud di Belgrado, e a 120 chilometri da Nis, la città di Costantino, dotata di infrastrutture, autostrada e aree da destinare allo sviluppo industriale, pronta a ricevere investimenti da Pescara, a ospitare insediamenti industriali, attivando un fitto rapporto turistico-commerciale con il nostro mondo imprenditoriale. E’ quanto proposto nel corso dell’incontro con l’ambasciatrice della Serbia a Roma, Sanda Raskovic-Ivic, che ora formalizzerà tale proposta indirizzandola, oltre che all’amministrazione comunale, anche al Presidente della Camera di Commercio e all’Unione Industriali, proponendo già un primo contatto a gennaio, quando a Belgrado la Regione Abruzzo stipulerà un protocollo d’intesa economico con il Primo Ministro serbo. Un progetto che in realtà ben si inserisce nei rapporti che Pescara sta portando avanti con l’altra sponda dell’Adriatico, puntando all’attivazione di un collegamento aereo diretto con Mostar”. Lo ha annunciato il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia (nella foto) al termine del colloquio in Comune – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Pescara - con l’ambasciatrice serba a Roma. “Un incontro interessante in cui la stessa Serbia ha avanzato la volontà di attivare un gemellaggio specifico e diretto con la città di Pescara – ha spiegato il sindaco Albore Mascia -. L’interesse è stato manifestato dalla città di Jagodina, il cui sindaco è un parlamentare che in pochi anni ha saputo dare un’accelerata notevole allo sviluppo di un territorio che oggi ospita uno giardino zoologico, un’acquapark e un Museo delle Cere, chiudendo il 2010 con mezzo milione di turisti”. In particolare l’ambasciatrice Raskovic-Ivic ha paventato la possibilità di attivare un rapporto economico tra Pescara e la Serbia: “Jagodina è una città nota per l’agricoltura, per l’industria della lavorazione delle carni, per l’industria metalmeccanica e industria dei cavi che oggi impiegano tremila persone. L’amministrazione della città è pronta a offrire gratis 150 ettari in zona industriale, vicino al Corridoio numero 10, l’autostrada, con infrastrutture, per eventuali insediamenti pescaresi, con una sola condizione, ossia l’assunzione di almeno 23 persone per ogni ettaro occupato, dando anche incentivi da 2mila a 10mila euro per nuovi insediamenti e l’esenzione dalle tasse da cinque a dieci anni, una sorta di ‘Zona franca’. Tra l’altro il prossimo anno partirà anche il programma ‘Strategia danubiana’ che punta allo sviluppo dei centri che ricadono sul Danubio, che è navigabile per 580 chilometri”. “Sicuramente si tratta di una proposta economica interessante che dovrà però essere valutata dagli Organismi deputati, come l’Unione Industriali o la Camera di Commercio, punti di riferimento per i nostri imprenditori – ha spiegato il sindaco Albore Mascia -. Pescara è sicuramente interessata a sviluppare i propri rapporti economico-turistici con l’altra riva dell’Adriatico e in tale direzione va l’attivazione di un collegamento aereo diretto con Mostar, in Croazia, teso a favorire il turismo religioso. E’ ovvio che anche la Serbia rappresenta un bacino che la nostra economia ha interesse a esplorare e dunque sicuramente l’incontro odierno subirà ulteriori approfondimenti”.  

di Redazione | 03/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it