We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Potenza (Potenza) - Santarsiero al Comitato delle Regioni a Bruxelles a Barroso: “più politiche per le aree urbane”


Il Sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, ha partecipato ieri a Bruxelles alla sessione plenaria del Comitato delle Regioni (l'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'Ue che ha il compito di coinvolgere gli enti locali nei processi decisionali europei), di cui è membro. Josè Manuel Barroso, Presidente della Commissione Europea, ha illustrato il programma di lavoro della Commissione per il 2011. Nel suo intervento – riferisce testualmente una  nota dell’Ufficio stampa del Comune di Potenza -  ha parlato della intensa attività che la Commissione svilupperà il prossimo anno attraverso 40 iniziative strategiche e 150 proposte per potenziare le governance di sviluppo, le governance finanziarie ed avviare la strategia Europa 2020. Barroso ha dichiarato che “ci vuole più Europa in un contesto internazionale sempre più competitivo e sempre più difficile da gestire”. Barroso ha anche fatto riferimento al fatto che “la gente non capisce la crisi causata dalle Banche e che si sta cercando di correggere il settore finanziario”. Al Parlamento degli Enti locali europei Barroso ha ribadito che “le politiche di coesione restano fondamentali per il futuro dell’Unione Europea, senza di esse non ci sarebbe l’Europa ed ha ricordato che nel periodo di programmazione 2000/2006 tali politiche hanno garantito in Europa un milione di posti di lavoro in più e la crescita non solo delle regioni dove sono arrivati i fondi ma anche del resto delle regioni, determinando una riduzione delle differenze di sviluppo tra i territori.” Tra gli interventi successivi alla relazione di Barroso quello di Vito Santarsiero, membro del Comitato delle Regioni. Il Sindaco di Potenza, accogliendo favorevolmente l’intero programma di lavoro della Commissione per il 2011, ha sollecitato il presidente Barroso “a sviluppare azioni ancor più incisive a favore delle aree urbane considerato il loro ruolo strategico per favorire gli obiettivi di sviluppo locale delle politiche di coesione e quelli di crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva della strategia di Europa 2020.” Barroso – prosegue la nota stampa - nella replica si è rivolto a Santarsiero confermando il ruolo primario delle città e l’impegno della Commissione Europea per il loro sviluppo. Nel Comitato delle Regioni approvati importanti documenti. In particolare il parere sul “Piano d’azione dell’Unione Europea sull’energia 2011-2020”. Con tale parere si chiede che la politica energetica diventi una delle priorità assolute del bilancio europeo, rafforzando gli strumenti che sostengono lo sviluppo delle energie rinnovabili e consentendo un accesso più agevole ai prestiti della BEI agli Enti locali e regionali disposti ad intervenire nei programmi di efficienza energetica, nella promozione delle fonti di energia sostenibile e nella riduzione delle emissioni di CO2. Approvato anche un parere sulla “Politica internazionale sul clima dopo Copenaghen, sulla lotta ai cambiamenti climatici.” Altro importante parere approvato quello su “Le industrie culturali e creative, un potenziale da sfruttare” nel quale si sottolinea il ruolo chiave degli Enti locali nella promozione e nella tutela della cultura e si sottolinea come lo sviluppo delle industrie creative nei Paesi dell’Unione Europea apporterà un notevole valore aggiunto. Altro importante parere approvato quello sulla “Cooperazione europea in materia di istruzione e formazione professionale a sostegno della strategia Europa 2020”.

di Redazione | 02/12/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it