We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Piano dimensionamento scolastico, le critiche del gruppo di minoranza “Longobucco per il futuro”


di FRANCESCO MADEO - Infuria la polemica tra minoranza e amministrazione comunale, in particolare tra il gruppo consiliare di opposizione “Longobucco per il Futuro” e l’assessore alla Pubblica Istruzione Domenico Perri (nella foto), accusato, in un manifesto, di “Doppiogiochismo” in merito all’approvazione del Piano di dimensionamento scolastico presentato dallo stesso assessore e approvato settimane fa da parte del Consiglio comunale. Sotto il titolo di: “Stasi: una giunta “Doppiogiochista”, il gruppo consiliare scrive: “Ormai le confusioni,  gli errori e gli orrori, i trasformismi ed i “doppi giochi” sono diventati il pane quotidiano di Stasi & C.” L’ultima in ordine di tempo è la nuova performance dell’Assessore alla Pubblica istruzione il quale per non scontentare nessuno fa il “doppiogiochista”. Infatti, nello scorso mese di settembre, in occasione della scelta sul dimensionamento scolastico, il nostro assessore si è espresso a Cariati, sia nel Collegio dei docenti che nel Consiglio d’Istituto, per l’accorpamento del Liceo scientifico di Longobucco al Liceo scientifico di Cariati, così com’è da tanti anni.  Ma non appena tornato a Longobucco ha proposto con una “dotta” relazione in Consiglio comunale il contrario di quello che lui stesso aveva sostenuto e approvato poche ore prima”.

di Redazione | 27/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it