We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Pmi day, la Simet apre alle scuole. Stanislao Smurra invita a promuovere e valorizzare il centro storico


Nello studio, nella crescita e nella formazione risiede la chiave del successo. Tanto per gli individui quanto per le società e i territori. Condivido l’importante messaggio lanciato dall’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri che nei giorni scorsi invitava a considerare la lettura come lo strumento più efficace per stimolare senso critico e sviluppo di idee capaci di realizzare il cambiamento della società. Studiate, quindi, nella consapevolezza che ogni sacrificio di oggi, sui banchi di scuola, così come fuori, rappresenta uno dei più sicuri investimenti personali, professionali e sociali. È con queste parole che Mariella De Florio – Amministratore Delegato della Simet Spa, ha salutato, sabato mattina, i 50 studenti della scuola media “Leonardo da Vinci” di Rossano, in visita – riferisce testualmente ua nota della stessa Simet - presso la sede di Viale S. Antonio, in occasione del Pmi-Day, il progetto nazionale promosso dalla Piccola Industria di Confindustria per valorizzare la forza e il ruolo svolto dalla piccola impresa nella società italiana e al quale la Simet ha aderito. «Accogliamo come una coincidenza positiva – ha dichiarato invece Stanislao Smurra, Responsabile Marketing della Simet –il fatto che ad inaugurare il ciclo di visite della nostra azienda siano state due classi della scuola media del Centro Storico, dove dal 1949 ha sede l’Atas prima e la Simet, poi». Gli studenti della “da Vinci”, accompagnati dalle insegnanti Maria Vulcano e Teresa Avena, sono arrivati presso la sede di Viale Sant’Antonio a bordo dell’autobus Simet che, dall’area parcheggio del Traforo, li ha condotti alla scoperta del piccolo mondo della stoica società rossanese di trasporti e turismo. Dal parco macchine ai garage, dalle officine al lavaggio, dai procedimenti di qualità connessi al servizio di autolinee agli uffici della sede legale passando dalle postazioni desk di Luigi, Rosaria, Antonella e Giovanni lo storico responsabile movimento, fino al piano superiore dove Raffaella, Luigi, Lucia, Daniela e gli altri si occupano di amministrazione, contabilità e marketing. Ai piccoli ospiti lo Staff della Simet Spa ha offerto una piccola colazione identitaria: un succo di frutta e una confezione di taralli e biscotti del “Forno Levante” che proprio nei giorni scorsi ha festeggiato il suo 80esimo compleanno ed i cui prodotti artigianali vengono offerti ai clienti che scelgono di viaggiare con Simet. «Siate ambasciatori dell’identità del territorio in cui vivete – ha continuato Smurra spiegando ai bambini cosa significa la parola marketing territoriale e l’impegno della Simet per la promozione e valorizzazione dei Centri Storici e del turismo culturale. I centri storici, ricchi e vivi di storia come quello di Rossano, possono e devono essere il punto di partenza per lo sviluppo dell’intero territorio». Gli studenti delle classi seconde sezioni A e B dell’istituto scolastico diretto dalla Prof.ssa Celestina D’alessandro, entusiasti della visita, sono stati accompagnati, quindi, fino allo Scalo, per un breve tour a bordo del bus Simet per poi essere riaccompagnati al Traforo.  «La Simet Spa – ha quindi annunciato Stanislao Smurra – aprirà ancora le porte dell’azienda alle scuole del territorio che già, numerose, hanno fatto richiesta di poter visitare e toccare dal vivo questa importante realtà rossanese e territoriale che negli anni è riuscita ad accorciare l’Italia garantendo il diritto alla mobilità».

di Redazione | 22/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it