We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Firmo (Cosenza) - Approvati la rinegoziazione dei mutui con la Cassa DD.PP. e l’assestamento di bilancio. Il comune di Firmo si dota del regolamento per la tutela del cane.


L’Ufficio stampa del Comune di Firmo ha trasmesso una sintesi dei lavori del Consiglio comunale. Di seguito si riporta testualmente la nota: Il consiglio comunale della cittadina italo - albanese, riunitosi in seduta ordinaria mercoledì sera, ha approvato, con i soli voti della maggioranza e il voto contrario dei consiglieri di minoranza, la rinegoziazione dei mutui a tasso fisso con la Cassa Depositi e Prestiti e l’assestamento del Bilancio di previsione 2010. La seduta è iniziata con l’approvazione, avvenuta all’unanimità, dei verbali della seduta precedente. Il secondo punto, “rinegoziazione dei mutui Cassa Depositi e Prestiti a tasso fisso”, introdotto dal sindaco della cittadina italo - albanese, Antonio Palermo, dopo un ampio dibattito (sono intervenuti, oltre al sindaco Palermo,  che ha giustificato la rinegoziazione con la non felice situazione finanziaria del Comune ereditata dalla vecchia maggioranza, i consiglieri di minoranza  Gennarino Russo e Antonio Bellizzi, che hanno messo in risalto come l’attuale maggioranza si oppose nel 2005, quando era minoranza, a una simile operazione) è stato approvato con 8 voti favorevoli e 4 voti contrari (i consiglieri di minoranza).  Anche il punto riguardante “l’Assestamento di Bilancio” è stato approvato solo dai consiglieri di maggioranza e il voto contrario della minoranza. Il quarto punto posto all’ordine del giorno,  “Ricognizione delle società partecipate dell’Ente”, introdotto dal responsabile del Settore Finanziario, Vincenzo Mattanò, è stato approvato con nove voti favorevoli (8 della maggioranza più quello del capogruppo de La Svolta, Fabio Ricetta) e l’astensione dei tre consiglieri di Rinascita.  L’approvazione della convenzione tra i Comuni di Firmo (capofila), di Cassano e di Lungro per la partecipazione all’avviso pubblico della Regione Calabria “POI energia rinnovabile a risparmio energetico  2007/2013” è avvenuta all’unanimità. Il sesto e ultimo punto, presentato dall’assessore all’Ambiente, Giuseppe Frega, approvato con sette voti favorevoli e cinque contrari, ha registrato “una divaricazione tecnica”, così come ha spiegato, nel suo intervento, il capogruppo di maggioranza Salvatore Borrescio,  tra il vicesindaco, Pietro Roseti, e il resto della maggioranza, anche se il capogruppo di Rinascita, Gennarino Russo, ha parlato di una “divaricazione politica all’interno della maggioranza”. Il sindaco Palermo durante i lavori del consiglio ha relazionato sull’incontro avuto con i tecnici dell’Italgas per la prossima realizzazione della rete di distribuzione del gas metano a Firmo.

di Redazione | 20/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it