We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Sezze (Latina) - Stagione teatrale “Sezze In - Con- Tra il teatro” (II edizione) presenta: “Filumena Marturano”


Quarto appuntamento con la stagione teatrale “Sezze In - Con- Tra il teatro”, previsto per oggi, domenica 14 novembre, alle ore 18 presso l’Auditorium “M. Costa”. L’Associazione “Luna Nuova” (Latina) – riferisce una nota del Comune di Sezze - proporrà la commedia “Filumena Marturano” di Edoardo De Filippo, con la regia di Roberto Noce. Filumena, una matura signora con un passato da prostituta, è stata per circa 30 anni mantenuta da Domenico Soriano, ricco pasticcere napoletano e suo cliente di vecchia data, amministrando e sorvegliando i beni e la casa come una vera moglie. Per costringere Don Mimì (così come lo chiamavano da giovane) a sposarla e a fargli smettere la sua vita dissoluta dietro alle giovincelle, si finge morente, favorita anche da un prete e un medico. Dopo aver scoperto l’inganno, Domenico, in preda alla rabbia, minaccia di uccidere Filumena. La donna risponderà raccontandogli il disprezzo per la sua vita dissoluta e la sua ingratitudine confessandogli di avere tre figli che non la conoscono come la loro madre e che ha cresciuto sottraendogli beni e soldi; uno di questi è suo figlio. Don Mimì cercherà inutilmente di scoprire quale dei tre può essere suo figlio e Filumena non glielo dirà mai, poiché sa che dedicherà solo a questo il suo amore favorendolo a scapito degli altri e facendo nascere la discordia tra loro. Ma nonostante tutto, Domenico sposerà Filumena e sentendosi chiamare dai tre ragazzi “papà” ne accetterà la condizione da lei dettata, perché “ è figli so figli e so tutti eguali”. Filumena Marturano è la più grande opera di Edoardo De Filippo, tradotta e rappresentata nel mondo, intensamente ricca dei più nobili sentimenti che sono alla base della vita. Non mancano spunti di comicità e di amaro umorismo prettamente partenopeo. Il tema della maternità costituisce il nucleo narrativo di tutta la vicenda, la quale, allacciandosi del resto alle ragioni autobiografiche e civile dell’autore, si armonizza con il motivo più generico del riscatto della persona umana.

di Redazione | 14/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it