We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Estero (Estero) - Brevetto UE, Pirillo: “Da Commissione posizione intransigente sul trilinguismo” L’europarlamtare del Partito democratico annuncia battaglia per far ammettere altre lingue


Bruxelles - “La proposta di regolamento UE sul regime di traduzione del brevetto dell’Unione europea, con una limitazione al trilinguismo, ha suscitato gravi perplessità fin dalla sua prima formulazione, nel luglio scorso. Come Socialisti e Democratici ci siamo immediatamente attivati con una interrogazione alla Commissione, nella quale si evidenziavano i rischi per la competitività delle imprese contenuti nella proposta stessa”. Lo afferma l’eurodeputato del gruppo Pd-S&D Mario Pirillo, membro della commissione Industria del Parlamento Europeo. “E’ dunque un bene – continua Pirillo – che oggi da più parti, a cominciare dal Governo italiano e da Confindustria, così come da altri Paesi europei come la Spagna, si sollevino dubbi su una misura che, pur ponendosi come obiettivo la riduzione dei costi, rischia nei fatti di arrecare seri danni alla concorrenza, creando dunque più problemi di quanti non ne risolva”. “D’altronde la risposta che la Commissione aveva dato, già alcuni mesi addiettro, alla nostra interrogazione su questo tema non ci aveva convinto né nella forma né nella sostanza. Soprattutto perché sembrava non tenere in nessun conto delle obiezioni sollevate. Per questo come gruppo S&D, non solo non abbiamo intenzione di far cadere nel vuoto questo tema, ma proseguiremo in una battaglia che consideriamo di cruciale importanza per il futuro della competitività delle nostre imprese”.  

di Redazione | 13/11/2010

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it