We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Vietate, sul territorio comunale, immagini pubblicitarie lesive della dignità femminile, la soddisfazione dell’assessore Lucchetti


Vietare, nel territorio comunale, l’affissione di cartelloni pubblicitari offensivi della dignità della donna. E’ quanto ha stabilito, con un’apposita delibera – riferisce testualmente una nota dell’organo di comunicazione del Comune di Catanzaro -  la Giunta comunale, su proposta dell’assessore alle Pari Opportunità Tommasina Lucchetti (nella foto). Il tutto per “salvaguardare l’immagine e la dignità delle donne, negando il permesso di affiggere nel proprio territorio – si legge nel provvedimento – immagini pubblicitarie lesive della dignità femminile”. “Si tratta di un atto – ha spiegato l’assessore Lucchetti – in linea con tutte le altre azioni che questa Amministrazione sta portando avanti per affrontare il problema della violenza sulle donne. Nello stesso tempo recepiamo le risoluzioni comunitarie che disciplinano la materia. Devo ringraziare il sindaco Olivo e tutto l’esecutivo per la sensibilità che dimostrano in un settore così importante com’è quello delle Pari opportunità. Un settore che ha visto la città di Catanzaro, in questi anni, essere promotrice di una serie di azioni e di progetti capaci, da un lato, di aiutare le donne in difficoltà; dall’altro finalizzate alla prevenzione”. Tra queste, c’è la campagna “Fiocco bianco” che, rivolta agli uomini,  partirà nei prossimi giorni per concludersi il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne. “In quella occasione – ha aggiunto l’assessore – organizzeremo un evento nell’auditorium “Casalinuovo”, al quale parteciperanno gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori e un po’ tutte le istituzioni. Con questa campagna vorremmo lanciare un messaggio chiaro e cioè che per l’Amministrazione comunale, promuovere politiche di genere non significa soltanto attivare misure e interventi specifici rivolti in questo caso agli uomini, ma la necessità e l’esigenza di uno sviluppo economico, sociale, ambientale del territorio”. Intanto, sempre su proposta dell’assessorato alle Pari opportunità, va avanti il progetto per la realizzazione di una rete antiviolenza tra i comuni della provincia di Catanzaro affinché siano promosse delle strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto della violenza sulle donne. Nei giorni scorsi hanno sottoscritto il protocollo d’intesa i comuni di Carlopoli e San Floro mentre nei prossimi giorni toccherà a quelli di Cicala e di Taverna. “Ma sono tanti gli enti che hanno apprezzato l’iniziativa – ha concluso Lucchetti – e che diverranno presto protagonisti della rete”.

di Redazione | 11/11/2010

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it