We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Estero (Estero) - Anche la Simet al Wtm di Londra. Da Rossano alla più importante fiera del settore


<<Ha perfettamente ragione il Presidente dell’enit Matteo Marzotto quando sostiene che l’Italia, nel settore del turismo mondiale, deve guadagnarsi una grande fetta di una piccola torta. Come azienda impegnata da decenni nella promozione della mobilità sostenibile e del marketing territoriale, non possiamo non leggere con attenzione e soddisfazione l’impegno e l’entusiasmo, rinnovati dal Presidente Marzotto, nel voler promuovere il brand Italia, nonostante le poche risorse. Con un metodo: tentare di migliorare in termini di velocità e flessibilità, operando a stretto contatto con le Regioni, il mondo delle imprese turistiche e le loro realtà associative. La sfida per risalire in classifica è questa. Per quel che ci riguarda la SIMET continua a fare la propria parte>>. E’ quanto dichiara Stanislao Smurra, responsabile marketing dell’azienda rossanese, dall’altro ieri al WTM (World Travel Market) di Londra, la più importante fiera del turismo internazionale. Organizzato ogni anno nella capitale inglese, il World travel market è una fiera per il business-to-business che offre all’intera industria turistica globale un’opportunità unica di realizzare incontri, creare contatti, prendere accordi e fare affari. Grazie alla loro presenza al World Travel Market, i partecipanti ottengono un immediato vantaggio competitivo per la loro impresa in maniera efficiente, efficace e produttiva, tenendosi aggiornati sui più recenti sviluppi del settore turistico. Sono 16 le Regioni italiane (Basilicata, Campania, E. Romagna, Friuli V. Giulia, Marche, Veneto, Lombardia, Puglia, Piemonte, Toscana, Sicilia, Abruzzo, Sardegna, Liguria, Calabria e Lazio), compresa la Provincia autonoma di Trento, che parteciperanno all'edizione 2010 del World Travel Market (WTM). All'incontro le delegazioni italiane – riferisce testualmente una nota della Simet Spa - saranno riunite sotto un unico brand 'Italia', nell'ambito del quale figureranno anche 37 operatori aderenti al Club Italia, circa duecento co-espositori delle Regioni e quasi 1.300 operatori italiani accreditati. Alla Fiera turistica londinese, giunta quest'anno alla sua 32a edizione, parteciperanno anche 187 Paesi stranieri ed oltre 5100 espositori, tra cui le maggiori organizzazioni di viaggio a livello mondiale. – Dalle compagnie aeree alle società di gestione eventi, dagli organizzatori di esposizioni ai fornitori di servizi relativi al golf, dagli organizzatori di viaggi di gruppo alle terme e località salutiste, dai pianificatori di meeting ai tour operator, dagli enti per il turismo alle agenzie di viaggi. Sono questi, solo alcuni dei variegati profili dei visitatori provenienti da ogni parte del mondo e settore dell’industria turistica, riuniti a Londra, ogni anno, dalla WTM.

di Redazione | 10/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it