We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - “L’INTERVENTO” Impianto sportivo polivalente, il gruppo “Longobucco per il futuro” critica le scelte della maggioranza


<<Nel Consiglio Comunale dello scorso 6 novembre si è consumato l’ennesimo esempio di cattiva amministrazione della Giunta Stasi. Ed infatti nel corso del suddetto Consiglio l’attuale maggioranza ha deciso di rinunciare a realizzare due opere: una a Longobucco (finanziamento Provincia di Cosenza di 600mila Euro del 2008) e l’altra a Cava di Melis (finanziamento precedente Amministrazione di 380mila Euro del 2006) già progettate ed una di queste già pronta ad essere cantierata, per unire i due finanziamenti nel tentativo di realizzare un unico impianto sportivo sulle sponde del fiume Trionto nei pressi del ponte di Manco. Nulla da eccepire sulla volontà di realizzare un’opera nelle Frazioni, che da questa Giunta sono state fino ad oggi letteralmente ignorate, ma almeno si pensasse di realizzare qualcosa di concreto senza illudere ulteriormente i cittadini con fantomatiche promesse che certamente non vedremo mai realizzate. Infatti, in occasione dell’approvazione del suddetto progetto la Giunta Stasi ha dimenticato di fare gli adempimenti necessari per avere i nullaosta alla realizzazione dell’opera e cioè: non c’è una relazione geologica del sito su cui dovrebbe sorgere l’impianto; non ci sono le valutazioni di impatto ambientale; non c’è uno studio sul rischio idrogeologico della zona; tutta l’area circostante è classificata nel PAI come zona R1 ed R2 e cioè rischio idrogeologico medio. Inoltre, non c’è stata nessuna discussione e partecipazione democratica ad una importante scelta di sviluppo del territorio né con le forze politiche, sindacali, sociali, associative, né con i semplici cittadini; nessuno è stato coinvolto! Ciliegina sulla torta vanno ad ubicare una megaopera proprio nelle immediate vicinanze del letto del fiume Trionto che solo un anno fa ha dato triste dimostrazione di come la sua forza irruenta, nel caso di piogge abbondanti, sia in grado di spazzare via strade, ponti e ogni ostacolo che trovi sul suo percorso. Non potevamo renderci corresponsabili di una scelta che oltre a non avere nessun senso politico e strategico presenta gravissime lacune; il tutto condito da un inesistente senso di democrazia e partecipazione. Anche per questo, probabilmente, Consiglieri di maggioranza hanno dato voto contrario così come tutti i gruppi di opposizione>>. Gruppo consiliare “Longobucco per il futuro”

di Redazione | 09/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it