We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Roma (Roma) - 40 anni Regione Lazio, Robilotta: “Da Reset e Arall l’archivio della memoria”


Un Archivio della Memoria della Regione Lazio in cui saranno raccolte le testimonianze dei protagonisti, uno straordinario patrimonio audiovisivo di riflessioni, ricordi e di esperienze di chi ha contribuito in questi quarant’anni a scrivere la storia della Regione Lazio. E’ questa l’ultima iniziativa realizzata dalla Fondazione regionale Reset e dall’Arall – riferisce una nota diramata dalla stessa Arall - per celebrare il 40° Anniversario della Regione Lazio. “A quarant’anni dalla nascita della Regione Lazio e dal varo del primo Statuto, degnamente celebrato in questi giorni dalla Presidente Polverini presso la Sala dell'Unità d'Italia al complesso del Vittoriano, - ha dichiarato Donato Robilotta, presidente dell’Arall  - sul sito www.lazioincomune.eu è già on line una sezione dedicata a questa ricorrenza, in cui si ripercorrono le tappe più significative della storia regionale: i risultati elettorali delle 8 legislature, i consiglieri, gli assessori e i presidenti della Giunta che si sono avvicendati, i simboli scelti per rappresentare il Lazio, gli statuti che ne hanno fissato le regole e le sedi dove in tanti hanno operato per la sua crescita. Ora stiamo lavorando ad un Archivio della Memoria”. “Si tratta di un ciclo di interviste ai protagonisti dei primi 40 anni della Regione - ha aggiunto Francesco Chiucchiurlotto, Presidente della Fondazione Reset - che saranno via via on line e che andranno ad alimentare un Archivio Multimediale della Regione Lazio a disposizione di tutti i cittadini”.

di Redazione | 09/11/2010

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it