We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Palermo (Palermo) - Dichiarazioni dei redditi 2010: Unico mini


Dichiarazioni dei redditi 2010: Unico mini Cos’è il modello Unico mini? Anche nel 2010 scende in campo Unico mini. Dopo l'introduzione dello scorso anno, la versione del modello Unico in formato mini , è riservato a persone fisiche non titolari di partita Iva, per dichiarare i redditi del periodo di imposta 2009.  Solo quattro pagine di modello e 24 di istruzioni per quei contribuenti che si trovano nelle situazioni meno complesse. Chi può utilizzare il modello Unico mini 2010? Il modello Unico mini 2010 può essere utilizzata da chi:
  • non ha variato il domicilio fiscale dal 1° novembre 2008 alla data di presentazione della dichiarazione
  • non è titolare di partita Iva
  • intende fruire delle detrazioni e deduzioni per gli oneri sostenuti (salvo alcune eccezioni,), delle detrazioni per carichi di famiglia e lavoro
  • non deve presentare la dichiarazione per conto di altri (ad. esempio erede, tutore ecc.)
  • non intende indicare un domicilio per la notificazione degli atti diverso dalla residenza anagrafica
  • non deve presentare una dichiarazione correttiva nei termini o integrativa.
Quali redditi si possono dichiarare con il modello Unico mini 2010?             Si possono dichiarare con il modello Unico mini 2010 chi ha percepito solo uno o più dei seguenti redditi:
  • redditi di terreni e di fabbricati;
  • redditi di lavoro dipendente o assimilati e di pensione,
  • redditi derivanti da attività commerciali e di lavoro autonomo non esercitate abitualmente e dall’assunzione di obblighi di fare, non fare e permettere.
  Chi non può utilizzare il modello Unico mini 2010 per dichiarare i propri redditi? Il Modello unico mini 2010 non può essere utilizzato da chi:
  • si trova in una situazione diversa da quelle indicate nelle tabella precedente, oppure pur rientrando nella su esposta casistica rientra in una delle seguenti ipotesi;
  • deve compilare le colonne 6 e 7 del quadro RA (reddito dei terreni) perché in presenza di canoni di affitto in regime vincolistico e di situazioni particolari (es. mancata coltivazione del terreno)
deve indicare nel quadro RB (reddito deifabbricati):
  • immobili locati a canone convenzionale siti in comuni ad alta densità abitativa (codice 8 in col. 2)
  • immobili siti in Abruzzo concessi in locazione o comodato a residenti nelle zone colpite dal sisma del 6 aprile 2009 (codici 14 e 15 in col. 2)
  • situazioni particolari (col. 6), ad es. Immobile distrutto, inagibile o canoni non percepiti per morosità
deve evidenziare fra gli oneri deducibili/detraibili (quadro RP):
  • le spese sanitarie per p a t o l o g i e esenti sostenute per familiari non a carico;
  • contributi per previdenza complementare;
  • canoni di locazione di unità immobiliari adibite ad abitazione principale per cui spettano le detrazioni di cui all’art. 16 del TUIR.
  • le spese per interventi di manutenzione e salvaguardia dei boschi
  • intende optare per la rateazione delle spese di cui ai righi da RP1 a RP5 (spese sanitarie acquisto veicoli disabili ecc.)
  • deve utilizzare crediti di imposta (per riacquisto prima casa, redditi prodotti all’estero ecc.).
Quali sono i termini di pagamento delle tasse unico mini 2010? I termini per il pagamento della somma che risulta dalla dichiarazione sono: - entro il 16 giugno 2010. Il contribuente ha comunque tempo fino al 16 luglio per pagare le imposte, applicando sulle somme da versare una maggiorazione dello 0,4%.   Le regole per l'arrotondamento sono le stesse dell'anno scorso. Se i centesimi sono più di 50, si arrotonda per eccesso, quindi all’unità euro superiore, altrimenti si arrotonda per difetto, cioè all’unità euro inferiore. Le banche, poste e Uffici delle Entrate ricevono le dichiarazioni gratuitamente, invece l’intermediario abilitato può chiedere il pagamento del servizio di trasmissione. Il contribuente però può compilare la propria dichiarazione con un programma informatico disponibile gratuitamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate e poi trasmetterla da casa: UnicowebMini.   Quali i termini di presentazione del modello Unico mini 2010?                     I termini per la presentazione di Unico mini  2010 sono: - entro il 30 settembre 2010 se la dichiarazione è presentata in via telematica, direttamente dal contribuente o da un intermediario abilitato o da un ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Inoltre, con l'obiettivo di facilitare la compilazione e l'invio della dichiarazione dei redditi, sul sito web dell'Agenzia delle Entrate è possibile utilizzare UnicowebMini. Si tratta strumento telematico che permette di pagare le tasse on line, e di presentarla telematicamente  da casa, con poche semplici operazioni; - dal 2 maggio 2010 al 30 giugno 2010 se la dichiarazione è presentata in forma cartacea tramite un ufficio postale.                                                                   Anna Li Muli  

di Redazione | 15/03/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it