We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Padova (Padova) - Emergenza alluvione, obiettivo "Solidarietà famiglie padovane alluvionate"


Incontro sull’emergenza idraulica, ieri a Palazzo Moroni, convocato dal Sindaco di Padova, Flavio Zanonato (nella foto) , e aperto a parlamentari e consiglieri regionali. Tra i molti presenti: i senatori Paolo Giaretta e Luciano Cagnin, Gli onorevoli Alessandro Naccarato, Margherita Miotto e Paola Goisis, i consiglieri regionali Mauro Bortoli, Claudio Sinigaglia, Antonino Pipitone, i sindaci dei comuni di Veggiano, Anna Lazzarin, e di Ponte San Nicolò, Enrico Rinuncini, il vicesindaco del Comune di Padova, Ivo Rossi, il vice presidente della Provincia, Roberto Marcato, l’assessore comunale, Andrea Micalizzi, il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Gianni Berno. I rappresentanti istituzionali – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Padova - hanno discusso delle azioni da mettere in campo e condiviso una strategia comune per sostenere le popolazioni colpite dall’alluvione. Ecco gli interventi concordati per rimediare ai danni e ai disagi provocati dall’eccezionale evento meteorologico e per affrontare, in futuro, il problema del nodo idraulico cittadino:
  • richiesta alla Regione del Veneto di provvedere, con urgenza, alla realizzazione di uno studio di fattibilità per il completamento dell’asta idroviaria Padova – Venezia da utilizzare come canale scolmatore;
  • interventi di sostegno alla popolazione colpita, attraverso una raccolta fondi e la messa in disponibilità’ di mezzi ai Comuni investiti dall’alluvione, solidali e consapevoli che tutto questo poteva capitare anche alla citta’;
  • richiesta al Governo di riconoscere lo stato di calamità e azione comune in Parlamento dei deputati e senatori veneti per lo stanziamento di fondi straordinari;
  • richiesta di soppressione immediata del patto di stabilita’ per i Comuni alluvionati.
Lo slogan "Solidarietà alle famiglie padovane alluvionate", coniato di comune accordo da tutti i rappresentanti delle diverse forze politiche sedute al tavolo, si è tradotto in un progetto umanitario concreto: è stato infatti aperto un conto corrente dedicato - nella filiale di via Jappelli della Cassa di Risparmio del Veneto - dove potrà essere versato del denaro per aiutare i cittadini e i Comuni in grave difficoltà.

di Redazione | 06/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it