We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Napoli (Napoli) - Oltre l’architettura, la Ra-presentazione. Seminario di studi presso l’Archivio di Stato di Napoli


Viene ripensata criticamente l’attuale tipo di rappresentazione digitale, indubbiamente suggestiva, ma dai contorni non ancora del tutto definiti e suscettibili di continue fluttuazioni. L’iniziativa, promossa dal dipartimento di configurazione e attuazione dell’architettura dell’Università degli Studi di Napoli Federico II in collaborazione con l’Archivio di Stato di Napoli, ha per tema “Oltre l’architettura, la Ra-presentazione”, che fino ad oggi – sottolinea testualmente una nota stampa - è stato l’oggetto privilegiato del confronto e della riflessione culturale di tutto il settore disciplinare coordinato dalla prof. Arch. Mariella Dell’Aquila, ordinario di Disegno presso la facoltà di Architettura. Studiosi e studenti, tecnici e professionisti, artisti e progettisti, per i quali la rappresentazione costituisce il canale espressivo prevalente, sono ormai investiti da un proliferare di immagini che, nel secolo appena iniziato, hanno trasformato la cultura verbale e scritta in cultura della rappresentazione; d’altro canto l’immagine, per sua natura ambivalente e depistante ci proietta, oggi in una dimensione spaziale affatto nuova, tridimensionalmente estesa e colorata, che coinvolge e, spesso, confonde l’osservatore. “Lo scopo di questo Seminario di Studi – afferma Mariella Dell’Aquila – è quello di proporre una chiave di lettura e di orientamento nella vastità del mondo delle immagini, un mondo non più astratto e rivolto ai soli studiosi del settore, ma che interessa anche la psicanalisi, la filosofia, la psicologia, la sociologia”. Nel corso della prima giornata, venerdì 5 novembre (dalle ore 9 alle ore 17.30) e nella mattinata di sabato 6 novembre (dalle ore 9 alle ore 12), si susseguiranno relazioni e contributi da parte di esponenti delle diverse università italiane, nonché architetti, scenografi, giornalisti e critici. Sabato 6 novembre, dalle ore 12, sarà possibile visitare la suggestiva sede dell’Archivio di Stato che accoglie, nel chiostro del Platano, una mostra di fotografie, disegni e rappresentazioni grafiche che intendono proporsi come “vero e proprio atlante corporeo delle immagini”, testimonianza concreta di studi e ricerche per cui è l’intero corpo a partecipare ad una produzione di segni che arricchiscono l’esperienza sensoriale, conferendole funzioni espressive e comunicative eccezionalmente nuove.  

di Redazione | 05/11/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it