We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cassano Allo Ionio (Cosenza) - Grande interesse dei turisti per le “Grotte di Sant’Angelo”


Migliaia di visitatori, provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero, soprattutto francesi, hanno fatto tappa nella Città di Cassano All’Ionio, per ammirare il sito archeologico delle cavità carsiche custodite nelle viscere del Monte San Marco, nell’immediata periferia a nord del paese, meglio note come le “Grotte di Sant’Angelo”.  Lo hanno riferito, tracciando un primo bilancio di fine stagione estiva, il sindaco Gianluca Gallo (nella foto) e il vice sindaco e assessore al turismo, Mimmo Lione. Ottimi riscontri e lusinghieri giudizi positivi per il servizio, puntuale e professionale, di accoglienza e di guida, organizzato dall’amministrazione comunale. Insieme con le presenze, anche le risorse economiche incamerate, che hanno fatto cassa, per il corrispettivo dei biglietti di ingresso alle cavità da parte dei gruppi e comitive di turisti registrati. Il complesso carsico delle "Grotte di S. Angelo" – sottolinea testualmente una nota del capo ufficio stampa comunale, Mimmo Petroni -  rappresenta, ormai, l'attrattiva predominante della Città di Cassano Allo Ionio, fra le più antiche della Calabria. Il suo vasto territorio, infatti, racchiuso fra monti e mare, ha visto la presenza dell'uomo già nel Neolitico Medio, come dimostrano i reperti archeologici ritrovati nelle cavità naturali di S.Angelo. Fondata dagli Enotri nel XIV sec. a.C., col nome di Cossa Aenotria, l’odierna Cassano, ha subìto l'impatto della Magna Grecia nel 720 a.C., con la fondazione di Sibari ad opera degli Achei. Le Grotte di S. Angelo, per la frequentazione umana in età neolitica, rappresentano, pertanto, un momento basilare per lo studio della preistoria. La visita guidata all'interno della Grotta Inferiore e della Grotta Superiore di S.Angelo, le uniche aperte al pubblico della Regione Calabria, equivale ad un'emozionante esperienza, soprattutto sia per gli adulti, sia per i giovani scolari e studenti, che hanno la possibilità di scoprire l'incanto delle grotte, delle sale, dei cunicoli e delle spettacolari concrezioni carbonatiche e di comprendere le fasi del passaggio dell' uomo, dal Neolitico fino all’alto Medio Evo. Nella proposta turistica elaborata dal competente ufficio comunale, è inglobata anche la passeggiata nell'antico centro storico, che si conserva secondo il disegno urbanistico d'Ippodamo da Mileto (444 a.C.) e la visita ai suoi più importanti monumenti, tra cui la splendida Cattedrale, nella cui cripta è stato realizzato un pregevole Presepe semovente,  Chiese e Palazzi, Museo e Biblioteca Diocesana, che consentono di scorgere i segni dell'evoluzione di una storia millenaria. Il territorio ricadente sotto l’egida della Città di Cassano, è, inoltre, impreziosito dalla presenza degli Scavi Archeologici e dal Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide, in quel di Sibari, in prossimità del singolare e caratteristico Centro Nautico dei Laghi di Sibari.In attesa del completamento dell’imponente struttura di accoglienza, che prevede numerosi servizi all’avanguardia da offrire ai visitatori, l’amministrazione comunale è all’opera per promuovere, soprattutto nelle regioni meridionali, le cavità carsiche di Sant’Angelo, puntando sul turismo culturale e scolastico.

di Redazione | 04/11/2010

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it