We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Maltempo, la Provincia interviene con uomini e mezzi


Stato di massima allerta per le strutture provinciali della Viabilità, considerate le condizioni metereologiche che hanno portato per tutta la giornata di ieri abbondanti piogge in tutto il territorio. Sin dalle prime ore della mattinata di ieri all’opera uomini e mezzi per fronteggiare situazioni difficili conseguenti a smottamenti e allagamenti, nonché all’aggravarsi di frane, che si registrano un po’ ovunque. Particolarmente seguite – riferisce testualmente una nota della Provincia di Cosenza - le zone del Tirreno, dell’area urbana, della Valle del Crati e delle Serre cosentine. Tra i Comuni più colpiti si segnalano Belmonte, San Lucido, Cetraro, Paola, Maierà, Verbicaro, San Vincenzo La Costa, Rende, Montalto, San Benedetto Ullano. Decine gli interventi già effettuati per riportare a normalità soprattutto la circolazione sulle strade. Nel pomeriggio di ieri, convocata dal Presidente Mario Oliverio (nella foto) , si è tenuta una riunione alla quale ha partecipato l’assessore alla Viabilità Riccetti per fare un punto sulla situazione. Lo stesso Presidente Oliverio ha contattato alcuni Sindaci per accertarsi direttamente delle condizioni nelle realtà locali interessate dal persistere delle piogge. “ La nuova ondata di maltempo e di piogge insistenti che si abbattono sul nostro territorio- afferma al proposito- stanno determinando nuovi, forti disagi ed ulteriori danni che si aggiungono a quelli accumulati nelle settimane scorse e nelle stagioni invernali precedenti.” “ Non ci stancheremo mai di denunciare le gravi inadempienze dello Stato che hanno determinato una condizione di oggettivo aggravamento delle difficoltà nel governo del territorio- continua il Presidente Oliverio- in particolare per gli amministratori locali. In situazione di emergenza, purtroppo, questi ultimi , da soli, sono costretti a far fronte a realtà difficili, con mezzi scarsi e risorse finanziarie assolutamente insufficienti. Sarebbe ora che lo Stato, attraverso un piano straordinario di sistemazione idrogeologica sostenuto da adeguate risorse, metta il nostro territorio nelle condizioni di prevenire o comunque alleviare i rischi ed i dissesti idrogeologici che lo stanno massacrando negli ultimi due anni.” “ Seguiamo la situazione con la massima attenzione ed in continuo contatto con gli amministratori locali- aggiunge  l’assessore Riccetti-. Le nostre squadre stanno lavorando senza sosta, soprattutto nelle zone già pesantemente colpite dal  maltempo dello scorso inverno, che fanno registrare una particolare fragilità. Ben tre ondate che hanno provocato danni enormi, per i quali la Provincia ha anticipato risorse ingenti su propri fondi, malgrado tre ordinanze ministeriali che hanno rimborsato una minima parte per gli anni 2008 e 2009. In relazione al 2010 neanche un centesimo, a fronte di 15 milioni di euro spesi dall’Amministrazione solo per somme urgenze.” Al termine della riunione convocata presso la Presidenza della Provincia di Cosenza è stato stabilito di attivare una struttura permanente di monitoraggio del territorio ed un raccordo stretto con i Comuni, la Prefettura, la Protezione Civile.

di Redazione | 03/11/2010

Pubblicità

E’ tornata in città la Seabourn Spirit

Crotone: E’ tornata in città la Seabourn Spirit

Crotone, 03/11/2010
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it