We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Debiti fuori bilancio: la coalizione di centrosinistra replica duramente agli “attacchi” del gruppo di minoranza “Insieme per governare”


di ANTONIO IAPICHINO - Continua il botta e risposta fra maggioranza e minoranza. Al centro della discussione i debiti fuori bilancio del Comune. Dopo gli attacchi politici del gruppo consiliare di minoranza “Insieme per governare” ecco pronta la replica. Stavolta a intervenire è la coalizione di centrosinistra che sostiene l’attuale maggioranza guidata dal sindaco Gerardo Aiello. <<Chi ha responsabilità’ paghi>>. E’ questo il titolo di una nota a firma del Pd, Pse, IdV e Comunisti italiani. Il documento esordisce sottolineando che <<Dopo avere sopportato in silenzio i frequenti attacchi  confusionari di “Insieme per governare”, la coalizione di centrosinistra dice “basta” ai tentativi inconcludenti dell’opposizione - Russo che vuole far passare le proprie responsabilità come colpe di altri, con incomprensibili richiami al rispetto delle regole>>. E prosegue: <<Sappia l’ex sindaco Russo che i cittadini sono maturi e capaci di capire da che parte stanno certe responsabilità. Sanno perché il suo mandato e’ finito prima del tempo e quanto ha inciso la paurosa voragine di debiti fuori bilancio maturati tra il 2005 e il 2008>>. A questo punto la coalizione di centrosinistra spiega che <<l’Amministrazione Russo non ha usato l’avanzo di amministrazione di 360.mila euro della giunta Forciniti per pagare e coprire tutti i debiti precedenti, ma ha aggiunto debiti su debiti fino a 2 milioni 160 mila euro>>. Poi, ancora, un riferimento al passato: <<Russo, oggi, vuole che si riconoscano i suoi debiti agitando lo spauracchio del dissesto finanziario. Ritiene che la colpa di tutto è solo dei funzionari. Ma lui dov’era quando arrivavano atti ingiuntivi o sentenze per debiti non coperti da impegno finanziario?>>.  Intanto i partiti della coalizione del centrosinistra <<apprezzano il comportamento della giunta Aiello che vuole sanare la situazione debitoria, dopo avere chiarito responsabilità e omissioni da denunciare>> agli organi competenti. Intanto le forze politiche di centrosinistra sottolineano il bisogno di evitare il dissesto economico e per tale motivo sollecitano <<la regolarizzazione dei ruoli dopo il fallimento>> della società che gestiva la riscossione dei tributi; <<la collaborazione dei cittadini per il pagamento dei ruoli che saranno emessi nei prossimi mesi; l’accortezza del Consiglio comunale (nella foto la delegazione municipale in cui si svolgono i consigli comunali)  nel riconoscere solo quei debiti fuori bilancio che sono sostenuti dalla regolarità prevista dalla legge>>. Ai cittadini evidenziano <<l’impegno della coalizione a rendere sicuri gli anni futuri attraverso la  stabilità>>. Infine il suggerimento di carattere puramente politico: <<Si portino tutti i debiti fuori bilancio nel prossimo consiglio comunale e si riconoscano quelli riconoscibili per legge. Il resto deve essere affidato agli organi competenti e chi ha sbagliato o e’ stato omissivo paghi>>.  

di Redazione | 27/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it