We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Benevento (Benevento) - Bilancio positivo per la quarta edizione di Universo Teatro Del Vecchio: “Abbiamo avuto la conferma della bontà del progetto elaborato quattro anni fa”


Nonostante le difficoltà derivanti dalla scarsità di fondi economici a disposizione e la conseguente riduzione delle compagnie studentesche straniere partecipanti al festival, la quarta edizione di “Universo Teatro” ha confermato la validità del progetto e, soprattutto, è stata contrassegnata da una straordinaria, appassionata e sentita partecipazione del pubblico e dei protagonisti degli spettacoli. E’ questo, in sintesi, quanto emerso ieri pomeriggio nel corso della conferenza stampa tenutasi presso il Teatro Comunale di Benevento con la partecipazione – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Benevento -  del direttore artistico, Ugo Gregoretti, dell’assessore alla Cultura, Raffaele Del Vecchio, e degli organizzatori Tonino Intorcia e Michelangelo Fetto. “Quest’anno ho vissuto il festival nella sua interezza e devo confessare che mi sono commesso e, soprattutto, mi sono intenerito nel constatare la naturale, spontanea e palpitante partecipazione del pubblico agli spettacoli che si sono tenuti al Teatro Comunale – ha spiegato il direttore artistico del festival, Ugo Gregoretti -. Un pubblico sensibile, multigenerazionale e, soprattutto, anglofono. Capace, quindi, di cogliere anche le più recondite sfumature recitative. E, poi, c’è da dire che anche la qualità complessiva degli spettacoli è stata superiore alle precedenti edizioni. C’è stata, insomma, una sorta di marcia in più, che fa ben sperare per il futuro del festival”. Anche l’assessore alla Cultura, Raffaele Del Vecchio, si è detto pienamente soddisfatto: “Abbiamo avuto la conferma della bontà del progetto elaborato quattro anni fa. Un festival che, come hanno sottolineato gli studenti provenienti dall’India, dalla Repubblica Ceca e dalla Lituania, è unico nel suo genere e, soprattutto, è accompagnato un’atmosfera magica, coinvolgente ed entusiasmante. Fondamentale è stato il ruolo svolto dal Cut (Centro universitario teatrale) e dall’Università del Sannio, a partire dal rettore Filippo Bencardino. Ora bisogna lavorare in due direzioni: garantire la continuità del festival e favorire l’esportazione all’estero della produzione teatrale del Cut di Benevento. Un obiettivo, quest’ultimo, che già fa registrare un primo importante risultato poiché nella prima decade di novembre il Cut è stato invitato a partecipare ad un festival teatrale in programma in Ungheria”. L’assessore Del Vecchio ha, infine, auspicato per la prossima edizione il sostegno finanziario della Regione Campania (quest’anno il festival è stato, infatti, finanziato esclusivamente con i fondi del bilancio comunale): “Non si tratta di chiedere un’attenzione particolare per Universo Teatro perché, è bene chiarirlo, la città di Benevento ha diritto ad ottenere i fondi europei per questa manifestazione”. Gli organizzatori Tonino Intorcia e Michelangelo Fetto hanno, infine, sottolineato il clima sereno e gioioso che ha accompagnato la manifestazione ed hanno ringraziato la struttura comunale per il supporto offerto e l’intero staff del festival per il prezioso lavoro effettuato.  

di Redazione | 27/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it