We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Sezze (Latina) - “Interventi a sostegno dei minori vittime di maltrattamento”: la Regione Lazio finanzia due progetti presentati dal Comune di Sezze


Sono due i progetti, presentati dal Comune di Sezze volti ad attuare “interventi a sostegno dei minori vittime di maltrattamenti”, per i quali l’Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia della Regione Lazio ha stanziato un finanziamento di 100 mila euro (50 mila per ogni progetto). Si tratta dei progetti “Diversi da chi” e “Diventare genitori”, predisposti dai Servizi sociali comunali in intesa – riferisce testualmente una nota del Comune di Sezze - con il Distretto 3 “Monti Lepini – Azienda Asl Latina”. “L’impoverimento economico e sociale  in  costante aumento – ha spiegato l’Assessore ai Servizi Sociali, Umberto Marchionne - ha generato negli individui un forte senso di vulnerabilità e fragilità, riflettendosi anche all’interno dei nuclei familiari. Purtroppo sono in crescita situazioni in cui si verifica una marcata incapacità genitoriale, sia nello svolgimento di compiti primari, che di quelli educativi, accompagnata in alcune situazioni anche da episodi di maltrattamento sia fisico che psicologico. Tale condizione ha spinto i servizi sociali comunali ha elaborare progetti a sostegno dei minori. I finanziamenti stanziati dalla Regione Lazio dimostrano la grande sensibilità dimostrata dall’Assessore Aldo Forte che ha sostenuto anche le iniziative progettuali del nostro Ente, attraverso i quali sarà possibile attuare interventi mirati alla tutela dell’infanzia. Segno tangibile che un buon governo non può avere colori politici in particolare nel settore sociale”. Tra le azioni previste dai progetti rientrano quelle finalizzate alla prevenzione ed individuazione dei casi di maltrattamento sia nel contesto familiare che scolastico. Sarà utilizzata l’assistenza domiciliare educativa (home visiting) per rafforzare fattori di opportunità educativa presenti in quelle famiglie che si trovano a vivere una condizione di solitudine sociale per motivi economici e/o d’integrazione. Previsti, inoltre, incontri formativi di prevenzione in ambito scolastico sull’abuso e maltrattamento infantile rivolto agli insegnanti, genitori, al personale educativo ed al personale Ausiliario Tecnico Amministrativo (Ata). Per gli alunni, invece, si metterà in atto un lavoro incentrato a sviluppare e potenziare l’autostima (empowerment)  e l’autoconsapevolezza a partire già dalla più tenera età.  

di Redazione | 26/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it