We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Chiesa della Pietà, i fedeli in preghiera riparatrice dopo l’atto sacrilego


Come avviene ogni 23 del mese, anche sabato scorso, diversi pullman di pellegrini sono giunti a Crosia per pregare ai piedi della “Madonna della Pietà”, un’antica statua, collocata nell’omonima  chiesetta situata alla periferia dell’antico borgo. Questa chiesa dall’ormai lontano 1987, quando due ragazzi avrebbero visto lacrimare la suddetta statua, è meta di frequenti pellegrinaggi. Lo scorso 23 ottobre, però, si è registrata amarezza da parte dei fedeli partecipanti a causa dell’atto sacrilego, perpetrato nella Chiesa della Pietà nella notte fra giovedì 21 e venerdì 22 ottobre, da parte di ignoti. Come si ricorderà qualcuno, forzando una porta esterna laterale, è entrato chiesa, nella  sacrestia e nello studio del parroco. Diversi danni sono stati apportati alle porte interne, ma anche a un armadio e ai votivi, cioè le cassette riservate alle offerte. I fedeli, sabato scorso, come, succede ogni 23 del mese, si sono riuniti a Mirto davanti la “Chiesa Divino Cuore di Gesù” e, formando un cordone umano, in preghiera, hanno raggiunto Crosia. Nella Chiesa della Pietà è stata celebrata la Santa Messa. Il parroco, don Michele Romano, oltre a sottolineare il grave gesto, ha animato una preghiera comunitaria  riparatrice dell’atto di profanazione del luogo di culto. Antonio Iapichino  

di Redazione | 25/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it