We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Spezzano Albanese (Cosenza) - I lavoratori Enel dell’unita’ sviluppo rete della Calabria ed Enel cuore onlus solidali con l’associazione “Matite e balocchi”


All’Associazione Matite e Balocchi, operante nel territorio del Dipartimento Territoriale Calabria di Cosenza, un contributo per il sostegno scolastico ai bambini in stato di disagio.  I lavoratori Enel  della unità sviluppo rete del Dipartimento territoriale Calabria  hanno consegnato all’Associazione Matite e Balocchi  un simbolico assegno di 15 mila euro rappresentante – riferisce testualmente una nota stampa - il contributo versato insieme ad Enel Cuore per la ristrutturazione di un centro diurno a Spezzano Albanese  per il recupero all'educazione scolastica dei bambini in stato di disagio. Il contributo versato dai lavoratori Enel è il riconoscimento a loro assegnato dall'azienda per le attività  svolte e per il raggiungimento di importanti obiettivi di miglioramento grazie al progetto Zenith, punto di riferimento per l’eccellenza operativa di Enel e della Divisione Infrastrutture e Reti. Il Responsabile dell’Unità Svr/Pla, Angelo Guastadisegni, ha dichiarato: “Grazie all’impegno delle persone Enel che lavorano nella nel PLA della DTR CAL abbiamo ottenuto significativi risultati, migliorando i processi lavorativi e le performance della rete. Ora, una parte di questi risultati viene offerta a beneficio anche del territorio, a testimonianza di quanto l’azienda sia integrata nelle realtà locali; insieme a Enel Cuore abbiamo infatti deciso di sostenere l’Associazione Matite e Balocchi di Spezzano Albanese”. La Zenith Pegaso Competition 2009 – prosegue la nota stampa - è una gara basata su indicatori di performance specifici per ogni unità e che si pone l’obiettivo di conseguire l’eccellenza operativa nelle attività e nei processi della rete, elettrica e gas, grazie al coinvolgimento attivo delle persone che vi lavorano. La solidarietà è sostenuta in parte da Enel e in parte da Enel Cuore Onlus che interviene con un identico importo a quello messo a disposizione dall’unità, raddoppiando così il contributo da donare all’associazione. In particolare, l’Associazione Matite  Balocchi con sede a Spezzano Albanese (CS)  - va avanti il comunicato - svolge la sua attività a favore di bambini in condizioni di disagio economico e sociale per prevenire e quindi   limitare il rischio di abbandono scolastico, ed è riconosciuta e apprezzata dalle Istituzioni e dagli Enti del territorio. Alla cerimonia sono stati presenti Vincenzo Galizia, presidente, e la signora Baldi, animatrice, dell'associazione Matite e Balocchi che hanno ringraziato i lavoratori Enel invitandoli a visitare il centro realizzato con il loro contributo. Enel Cuore Onlus Enel Cuore è la Onlus di Enel nata nel 2004 con lo scopo di dar vita a iniziative di solidarietà sociale in Italia e all’estero. Gli interventi che promuove l’Associazione in partnership con altre associazioni, organizzazioni non governative, istituzioni e con il mondo del volontariato, hanno un carattere tangibile, concreto, misurabile e si inquadrano in aree specifiche quali: l'assistenza sociale e socio-sanitaria, l’accoglienza dei soggetti svantaggiati, in particolare i bambini e gli anziani; l’educazione, attraverso la costruzione di scuole e centri di formazione nei paesi in via di sviluppo. Un'attenzione speciale va alle persone disabili, a favore delle quali Enel Cuore sostiene progetti di socializzazione e di integrazione soprattutto attraverso lo sport. Dal 2004 al 2009 Enel Cuore ha devoluto circa 33,5 milioni di euro e realizzato 317 progetti in Italia e all'estero.  

di Redazione | 23/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it