We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Conservatorio, due iniziative: 2° Concorso internazionale per Arpa “Marcel Tournier” e Concerto dell’Orchestra italiane di arpe


La seconda edizione del Concorso Internazionale per Arpa “Marcel Tournier”si terrà nei giorni 27 e 28 ottobre a Cosenza, nell’aula magna del Conservatorio “S. Giacomantonio”. Il concorso è l’unico nel suo genere con carattere internazionale organizzato in Italia. Porterà a Cosenza arpisti i quali saranno valutati da un giuria, anch’essa internazionale, che sarà presieduta da Giorgio Reda, direttore del “Giacomantonio”. Componenti della giuria – riferisce testualmente una nota di Pia Tucci dell’Ufficio stampa del Conservatorio - saranno gli arpisti Elizabeth Fontan-Binoche, Davide Burani, Anna Pasetti, Albarosa Di Lieto (quest’ultima docente del Conservatorio    cosentino e co ideatrice del concorso insieme a Fontan-Binoche); il pianista Jean Marie Panterne e il compositore Vito Palumbo, autore del pezzo d’obbligo. Tre le categorie: fino a 29- 21- 16 anni. Il programma è impegnativo e dovrà essere eseguito a  memoria, fatta eccezione per il pezzo contemporaneo scritto dal Maestro Palumbo.  Un brano di Tournier è presente  nel programma di ogni categoria. Il premio per il primo classificato ammonta a 1000 euro per la categoria A e a 500 euro per la categoria B. Al primo della categoria C andranno buoni offerti dalla ditta Salvi, che fornirà gli strumenti per l’espletamento delle prove del concorso  e per le esercitazioni dei concorrenti. Il concorso intitolato al compositore e arpista francese  Marcel Tournier (1879–1951) è  frutto di esperienze precedenti -master class, seminari, concerti- che da  quattro anni vedono l’istituto di istruzione musicale cosentino impegnato sia nella promozione dello strumento sul territorio  sia nell’offrire occasioni di approfondimento  specialistico. Inoltre il concorso rappresenta  uno dei momenti dell’internazionalizzazione  delle esperienze, spesso promosse in dialogo con  enti pubblici e privati, internazionalizzazione che è il tratto  caratteristico delle attività del Conservatorio   “Giacomantonio” negli ultimi anni. La prima edizione, svolta a Cosenza dal 28 al 30 ottobre 2009, è stata vinta da Marion Ravot, diciannovenne allieva del Conservatorio di Parigi.           Il 27 ottobre, in apertura di concorso,  un concerto in prima assoluta sarà tenuto dall’Orchestra Italiane di Arpe, costituita da 50 strumentisti provenienti da varie parti del territorio nazionale. L’inconsueto organico eseguirà brani scritti appositamente dai compositori Andrea Ferrante, Stefano Ottomano, Vincenzo Palermo, Filippo Perocco, Francesco Perri e Nicola Pisani. Si tratta di un’iniziativa straordinaria, forse la prima al mondo. Albarosa Di Lieto, ideatrice dell’Orchestra Italiana di Arpe, ne sta progettando la stabilizzazione. Dopo  il debutto a Cosenza, il 30 ottobre il gruppo si esibirà al Teatro  “Francesco Stabile” di Potenza. Per la realizzazione del  concorso e del concerto, il Conservatorio di Cosenza si avvale della   collaborazione di Amministrazione Provinciale di Cosenza, Banca BCC Medio Crati, azienda Salvi Harps di Piasco (CN). 

di Redazione | 22/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it