We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Visita di Capitan Ventosa di Striscia la Notizia per il punteruolo rosso, il pensiero dell’assessore ai Lavori pubblici D’Ercole


“Anche Pescara è rientrata nell’inchiesta avviata dalla redazione di ‘Striscia la Notizia’ sul flagello provocato dal punteruolo rosso sulle palme sull’intero territorio nazionale: il noto ‘Capitan Ventosa’ è arrivato nel capoluogo adriatico dove ha incontrato, sulla riviera nord, il dirigente del Settore Lavori pubblici Tino Tarabborrelli per chiedere notizie circa la lotta che la nostra amministrazione comunale sta conducendo da un anno contro l’espandersi del famigerato insetto”. Lo ha detto – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stama del Comune di Pescara - l’assessore ai Lavori pubblici Alfredo D’Ercole. “L’appuntamento è avvenuto ieri intorno alle 10 in viale Riviera nord, dinanzi alla Rotonda Paolucci – ha spiegato l’assessore D’Ercole – dove appena ieri si sono concluse le ultime operazioni avviate con provvedimento di somma urgenza dall’amministrazione comunale per la soppressione delle ultime 45 palme malate monitorate dai nostri agronomi e già tagliate per impedire al punteruolo rosso di attaccare altre piante adiacenti. Capitan Ventosa, con l’inconfondibile divisa gialla, ha imperversato sul lungomare per poi fermarsi con l’ingegner Tarabborrelli che, da tecnico, ha raccontato la nostra lotta quotidiana contro il punteruolo. Già nel 2008, purtroppo, Pescara era stata classificata come ‘zona d’infestazione’ con l’adozione di interventi sperimentali che hanno prodotto scarsi risultati nel contenimento dell’insetto. Quando l’attuale amministrazione si è insediata ha scoperto che le palme malate e da abbattere erano  108, operazione che ovviamente abbiamo dovuto effettuare subito per rispettare il protocollo inviato dall’Arssa e dalla Regione Abruzzo. E da quel momento sono proseguiti i nostri interventi: già tra la primavera e l’inizio dell’estate scorsa, non appena sono arrivate le autorizzazioni ministeriali, i nostri uffici hanno affidato l’esecuzione del primo ciclo di trattamenti chimici tesi a limitare la propagazione dell’insetto, considerando comunque che a inizio 2009 Pescara e l’Abruzzo sono stati classificati come ‘zone endemiche’, ossia aree in cui ormai il punteruolo rosso ha una presenza fissa. Sapevamo che subito dopo l’estate, quando la proliferazione del punteruolo resta quasi congelata, le piante attaccate dall’insetto avrebbero mostrato i segni tipici del collasso, come in effetti è avvenuto nelle scorse settimane. Negli ultimi giorni il fenomeno si è ulteriormente aggravato: addirittura sulla riviera sud si è verificato il distacco di un troncone stesso della chioma di una delle palme malate, troncone fortunatamente caduto sull’aiuola, senza creare problemi o infortuni. Nei giorni scorsi la nostra amministrazione ha deciso di ricorrere a una procedura di somma urgenza e di effettuare la rimozione delle ultime 45 palme colpite dal punteruolo rosso, procedura che si è conclusa l’altro ieri, mentre già da oggi l’impresa specializzata comincerà a estrarre dal terreno e dalle aiuole anche le radici delle piante rimosse. Chiusa tale procedura, scatterà il secondo ciclo di trattamenti chimici che congelerà la situazione sino alla prossima primavera. Ma il messaggio che ieri attraverso i canali di Striscia la Notizia e di Capitan Ventosa la nostra amministrazione comunale ha voluto lanciare è una generale sensibilizzazione di tutte le Autorità affinchè vengano intensificate le ricerche per individuare la soluzione a un problema che entro pochi anni rischia di privare Pescara, l’intera costa adriatica e l’Italia stessa, del suo patrimonio di palme che da sempre hanno caratterizzato il nostro paese”.  

di Redazione | 21/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it