We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - Il Presidente della Commissione contro il fenomeno della mafia in Calabria, Salvatore Magarò, è intervenuto presso la Casa circondariale alla presentazione del progetto “Ne vale la pena”


<<Quando una persona varca la soglia del carcere è una sconfitta per tutti, è lo specchio di una condizione di disagio della società. Per questo la società deve mostrare maggiore sensibilità ed attenzione verso i detenuti e lavorare per favorire il loro reinserimento nella società>>. Lo ha detto Salvatore Magarò, Presidente della Commissione contro il fenomeno della mafia in Calabria intervenendo – riferisce testualmente una nota stampa dello stesso consigliere regionale - presso la Casa Circondariale di Castrovillari alla presentazione del progetto “Ne vale la pena” per l’avviamento di una sartoria all’interno dell’istituto penitenziario. <<Le esperienze di lavoro in carcere danno dignità ai detenuti e contribuiscono a creare nuovi, alternativi modelli di sviluppo. L’idea che all’interno di un carcere si possa organizzare un’attività onesta e redditizia è un’ eccezionale spot della legalità>>.  

di Redazione | 20/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it