We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Riaperto centro diurno per disabili


Il centro diurno per diversamente abili, dopo la pausa estiva, ha riaperto i battenti nella giornata di ieri, giovedì 14 Ottobre. Trasferitosi dal Centro Sociale all’asilo nido, recuperato e ristrutturato in Via Berlinguer, la struttura è adesso pronta a tutti gli effetti. La novità di quest'anno,  è che si rivolgerà a tutti i comuni del distretto socio-sanitario di Cariati permettendo anche ai residenti dei paesi limitrofi, di utilizzare questo importante punto di riferimento socio-educativo. È quanto fa sapere – attraverso un’apposita nota dell’amministrazione comunale  - l'Assessore alle Politiche Sociali Filippo Ascione (nella foto). Inaugurato nel dicembre 2008, il centro diurno ha subito dato il via alle attività rivolgendosi ad un bacino di utenza superiore ai 18 anni. L’obiettivo principale è sempre stato quello di creare sul territorio una possibilità di socializzazione ed integrazione per soggetti che rischiavano di trascorrere parte del loro tempo in attività poco stimolanti. Il percorso che mirava al raggiungimento di questo obiettivo primario si è concretizzato attraverso attività ludiche, artistico ed espressive. Le attività – continua la nota - sono state finalizzate alla realizzazione di lavori legati a temi di festività ricorrenti quali Natale, Carnevale, Pasqua ecc. I ragazzi, guidati dalle operatrici, hanno realizzato diversi manufatti che saranno esposti in una piccola mostra in occasione delle programmazioni socio-culturali natalizie, primaverili o estive. Sono stati allestiti degli angoli riferiti alle stagioni, rendendo lo spazio vissuto ogni giorno più accogliente e piacevole anche dal punto di vista estetico. Tali attività, oltre che permettere un approccio ad alcune semplici tecniche artistiche, - prosegue il comunicato - hanno anche dato la possibilità, attraverso la manipolazione di diversi materiali, di un potenziamento della motricità, mentre sul piano cognitivo, hanno rappresentato importanti stimoli attraverso la comprensione del compito, lo svolgimento e le sue finalità. Il centro, quest'anno, è già stato attrezzato, dai responsabili della cooperativa che gestisce il servizio, di strumenti per le attività manuali. Tra gli altri, anche un tornio per la realizzazione di manufatti in argilla.  “Un obiettivo importante – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Filippo Ascione – era creare un servizio attivamente presente nel contesto socio culturale del territorio, ed evitare che il centro restasse sconosciuto a gran parte della cittadinanza che ne ignorava la presenza stessa, le attività e lo scopo. Riteniamo che alcuni obiettivi – continua Ascione – quali dare la possibilità di vivere parte della propria giornata svolgendo attività piacevoli e gratificanti, socializzare fra soggetti con abilità diverse, ricevere costantemente e in maniera mirata stimoli sul piano cognitivo, siano stati raggiunti, confortati dall’entusiasmo con cui i ragazzi hanno frequentato il centro e dall’approvazione espressa dalle famiglie degli stessi”.

di Redazione | 15/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it