We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Padova (Padova) - Le novità del Codice della Strada e non solo...domani lungo il Liston


  La Polizia Municipale, per illustrare le maggiori novità inserite nel nuovo Codice della Strada, in vigore da questa estate, e per far conoscere l'attività che svolge, organizza una giornata d'incontro con la cittadinanza. Domani, sabato 16 ottobre 2010, dalle 10.00 alle 13.00, lungo il Liston nel tratto compreso tra Palazzo Moroni e piazza Cavour, - riferisce testualmente una nota dell’ufficio stampa del Comune di Padova - ci saranno 8 gazebo dove i cittadini possono porre domande e raccogliere informazioni utili. Il comunicato, inoltre riporta le 4 maggiori novità del nuovo Codice della Strada: <<1) ZERO ALCOL (in vigore dal 30 luglio 2010). Chi ha meno di 21 anni, o ha conseguito la patente da meno di 3 anni, i guidatori professionali (ad esempio i tassisti) e coloro che guidano veicoli con massa superiore alle 3,5 tonnellate, hanno il divieto assoluto di mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici. La sanzione è di 155 euro, che diventano 310 euro se si provoca un incidente stradale. I minorenni trovati alla guida di una moto o di un ciclomotore (o anche di una bicicletta) con un tasso alcolico superiore allo zero per ottenere la patente B dovranno aspettare i 19 anni. Se poi vengono sorpresi con un tasso alcolico nel sangue superiore a 0,5 g/l, dovranno attendere i 21 anni. 2) TUTTI FERMI DI FRONTE AI PEDONI (in vigore dal 13 agosto 2010). Chi, alla guida di un veicolo, vede un pedone sull'attraversamento pedonale deve "fermarsi" in ogni caso: non è più sufficiente "dare la precedenza" in modo generico. È inoltre diventato obbligatorio dare la precedenza, rallentare e all'occorrenza fermarsi anche se si notano pedoni, ancora sul marciapiede, che si stanno accingendo ad attraversare la strada. 3) GIUBBOTTO RIFLETTENTE PER I CICLISTI (in vigore dal 13 agosto ma obbligatorio dal 12 ottobre 2010). I ciclisti, oltre all'uso dei fari dal tramonto del sole all'alba, fuori dei centri abitati o in galleria, per rendersi più visibili devono utilizzare giubbotto o bretelle riflettenti ad alta visibilità. 4) ANIMALI FERITI: OBBLIGO DI SOCCORSO (in vigore dal 13 agosto 2010). L'obbligo di prestare soccorso ad un ferito si estende anche agli animali. Chi, conducente o passeggero, dopo un incidente stradale nel quale rimane ferito un animale d'affezione, da reddito o protetto, non si ferma per assicurargli un tempestivo intervento di soccorso, deve pagare una sanzione di 389 euro>>.

di Redazione | 15/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it