We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - “ Sportello Anticrisi”: presentate due nuove convenzioni per il comparto - servizi sanitari


  Nell'ambito della riorganizzazione di Confartigianato Crotone e per dare il giusto supporto a tutte le aziende associate, Salvatore Lucà con la collaborazione di Nuccio Corigliano e Nicodemo Carluccio, nell'ambito delle attività previste dal neonato “ sportello anticrisi”,  ha presentato ai delegati provinciali due nuovi protocolli di intesa sottoscritti in questi ultimi giorni. Il segretario di Confartigianato Imprese in apertura di seduta ha sottolineato anche il successo che sta già riscuotendo la convenzione stipulata e presentata nei giorni scorsi con Telecom Italia per l'attivazione della posta certificata dedicata – riferisce testualmente una nota di Confartigianatao Crotone - alle imprese associate, ai pensionati Anap Confartigianato e a  tutti gli addetti che comunque intendono usufruire di questo servizio. Sicuramente, ha dichiarato Lucà, “”” daremo la possibilità di   risparmi enormi di spese e di tempo a tutti coloro i quali hanno o devono avere un  rapporto comunque con la nostra burocrazia pubblica che alcune volte diventa quasi opprimente. In Confartigianato si  possono già ritirare le lettere contenente i codici per l'attivazione della posta certificata o collegarsi sul sito www.confartigianato.it per le nuove iscrizioni. In questa attività a trecentosessanta gradi, i Dirigenti  hanno presentato ai delegati le nuove   convenzioni sottoscritte in questi giorni con due aziende del comparto  sanitario, Centro Igea e Centro Tomasso entrambe di Crotone, per visite mediche specialistiche, esami sanitari e prestazioni  di laboratorio con condizioni particolarissime – prosegue espressamente il comunicato -  per tutti gli associati  Confartigianato. Salvatore Lucà ha preannunciato inoltre che altri protocolli verranno sottoscritti nei prossimi giorni, che completeranno in modo esaustivo tutto ciò che può riguardare la richiesta di servizi sanitari dalle imprese e dalle famiglie. L'esigenza di servizi sanitari deve rappresentare  per i nostri imprenditori una attività di routine che non può significare un aumento ulteriore della già tanto vituperata burocrazia che in Italia per il mondo dell'impresa rappresenta già un costo rilevante di ca. 2,7 miliardi l'anno. Lavoreremo alla stipula di tantissime altre convenzioni ed accordi per dare ai nostri associati la possibilità di diminuire sensibilmente  costi e tempi  in modo ragionevole senza quei tanti paradossi di cui è intrisa la nostra vita quotidiana. Questi due accordi e gli altri che presenteremo nelle prossime settimane completeranno esaustivamente tutte le richieste pervenuteci in questi mesi per  il “settore sanità”, ha concluso Salvatore Lucà,  Confartigianato esaudirà  a pieno tutte le esigenze e le problematiche che sono state evidenziate nell'indagine effettuata in questi mesi su circa duecento aziende contattate ed intervistate direttamente. Nuccio Corigliano ha inoltre preannunciato che entro il corrente mese verrà ufficialmente presentato, in un'apposita conferenza stampa,  il nuovo sito di Confartigianato Crotone con alcune novità che sicuramente  aiuteranno seriamente e concretamente  le nostre aziende.

di Redazione | 15/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it