We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Diamante (Cosenza) - Due borse di studio “Age quod agi”s da assegnare a assegnare a due studenti universitari diamantesi


  Battista Maulicino (assessore alla cultura del Comune di Diamante), Maria Grazia Cianciulli (dirigente scolastico dell’Istituto Magistrale di Belvedere M.mo), Anna Maria Frascini (dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Diamante), Francesco Errico (presidente dell’Associazione Culturale Cerillae Onlus) e Giorgio Perrone (rappresentante di Reteimpreseperilsociale di Cosenza) sono i membri del comitato promotore delle due Borse di studio “Age quod agi”s del valore di € 1.000,00 cadauna da assegnare a due studenti universitari di Diamante nel corso dell’anno accademico 2010-2011. Il progetto – riferisce testualmente una nota stampa - è nato dall’idea di poter fare qualcosa di concreto per agevolare il percorso di studio di due giovani diamantesi in un momento di grave crisi economica, risentita soprattutto dalle famiglie meno abbienti, nel cui ambito a farne le spese sembra essere maggiormente la scuola, che negli ultimi anni ha assistito solo ad una politica di tagli indiscriminati non compensata da investimenti altrettanto cospicui per migliorare la tanto decantata “qualità dell’insegnamento”. E il bando istitutivo delle due borse di studio, che verrà presentato ufficialmente giovedì 14 ottobre alle ore 18.00 presso la sala consiliare del Comune di Diamante, intende proprio premiare gli studenti a reddito più basso, tenendo però anche nella giusta considerazione il merito, condizione imprescindibile dell’insegnamento-apprendimento: è prevista, infatti, l’attribuzione di un punteggio crescente da 2 a 10 in base al merito e sempre in ordine crescente da 2 a 10 per il reddito (maggiore è il merito, maggiore sarà il punteggio, il quale però decresce all’aumentare del reddito). Alla conferenza stampa del 14 ottobre prenderà parte anche il consigliere provinciale Michele Ambrogio, sempre attento alle iniziative di valenza sociale e culturale del territorio cosentino. E’ da sottolineare, inoltre, il contributo dato all’iniziativa da Gilberto Raffo, il quale – conclude la nota stampa - ha messo a disposizione un pregiato tavolo in mosaico di marmo lavorato interamente a mano, grazie al quale è stato possibile attivare una lotteria senza fini di lucro i cui proventi sono stati interamente devoluti all’organizzazione delle due borse di studio Age quod agis. Il bando, così come il modulo di domanda ed ogni altro elemento utile, possono essere consultati a breve sul sito ufficiale del Comune di Diamante, vale a dire su www.comune-diamante.it; mentre la richiesta di partecipazione dovrà essere consegnata o inviata, entro il 30 novembre, a: Associazione Culturale Cerillae Onlus - via A. Diaz, 71 - 87023 Cirella di Diamante (CS).

di Redazione | 14/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it