We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Sostegno accesso abitazioni in locazione per anno 2021, pubblicato avviso


Il Settore welfare del Comune di Cosenza ha pubblicato il bando per l’assegnazione dei contributi per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione per l'anno 2021, integrato in ragione dell’Emergenza COVID-19. Destinatari del contributo sono i soggetti in possesso dei seguenti requisiti: - essere cittadini italiani o di uno Stato appartenente all’Unione Europea o di uno Stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri, a condizione di essere in possesso del permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità;. - essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo (regolarmente registrato presso l’Ufficio del Registro ed in regola con il pagamento annuale dell’imposta di registro), purché tra il conduttore ed il locatore non vi sia vincolo di parentela diretto o di affinità entro il secondo grado. L’immobile, inoltre, non deve essere classificato nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9; - essere residenti nel Comune di Cosenza nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione da almeno un anno; - per i soli immigrati è richiesta la residenza da almeno 10 anni nel territorio nazionale, ovvero da almeno 5 anni nella medesima regione, attestata da idonea autocertificazione di residenza storica; - non essere assegnatario di un alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica a canone sociale; - non essere assegnatario di un alloggio comunale; - non essere titolare (né il richiedente, né gli altri componenti del nucleo familiare) di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su altro immobile, fruibile ed adeguato alle esigenze del nucleo familiare, nell’ambito del territorio provinciale;. - infine, il patrimonio mobiliare non deve essere superiore ad euro 25.000,00 al lordo della franchigia prevista dalle disposizioni di legge. L’accesso al contributo è distribuito su tre diverse fasce di requisiti economici, cui il richiedente deve espressamente ed esclusivamente indicare di appartenere: Fascia A: a) valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) ordinario del nucleo familiare, uguale o inferiore alla somma di due pensioni minime INPS (€.13.405,08 annui); b) incidenza del canone di locazione annuo corrisposto, non inferiore al 14% dell’ISE. Il contributo massimo concedibile è tale da ridurre l’incidenza del canone al 14% dell’ISE e non può essere superiore a €.3.100,00. Fascia B: a) valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) ordinario del nucleo familiare, superiore alla somma di due pensioni minime INPS (€.13.405,08 annui) e non superiore ad €.17.000,00; b) incidenza del canone di locazione annuo corrisposto, non inferiore al 24% dell’ISE. c) valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ordinario, del Nucleo familiare (ISEE eventualmente diminuito del 30%) non superiore ad €.15.000,00; Per la fascia B, secondo quanto indicato nella Delibera Regionale n. 206/2006, il valore ISEE da prendere a riferimento è quello risultante dall’attestazione rilasciata dall’INPS diminuito del 30% in presenza di uno dei seguenti requisiti (le condizioni non sono cumulabili): • presenza di un solo reddito derivante da solo lavoro dipendente o da pensione; • presenza di uno o più redditi da sola pensione e presenza di almeno un componente di età superiore a 65 anni. Il contributo massimo concedibile è tale da ridurre l’incidenza del canone al 44% dell’ISE e non può essere superiore a €.2.325,00. Fascia C: (integrata in ragione dell’Emergenza COVID-19) a) valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ordinario del Nucleo familiare, non superiore ad €.35.000,00; b) riduzione del proprio reddito IRPEF, in ragione dell'emergenza Covid-19, superiore al 25% rispetto all’anno precedente. Per questa fascia, la riduzione del reddito può essere certificata attraverso l’ISEE corrente o, in alternativa, mediante il confronto tra le dichiarazioni fiscali 2021/2020. Il contributo massimo concedibile è in misura proporzionale alla perdita di reddito definita ed accertata e non può essere superiore a €.3.100,00. Modalità e termini di presentazione delle domande La domanda di partecipazione, compilata e sottoscritta dall’interessato unicamente sui moduli appositamente predisposti dal Comune di Cosenza, dovrà essere presentata perentoriamente, pena esclusione, entro e non oltre il sessantesimo giorno a decorrere dalla pubblicazione dell’avviso sull’albo pretorio on line dello stesso Comune. La domanda di partecipazione, che dovrà essere debitamente sottoscritta ed alla quale va allegata una copia di un idoneo documento di identità, dovrà essere completa, a pena di esclusione, di tutti i dati richiesti dal modulo (Allegato A - Domanda di contributo per il Sostegno all’Accesso alle Abitazioni in Locazione”) predisposto dal Comune, ed in particolare dell’indirizzo e del recapito telefonico, per consentire eventuali comunicazioni. La domanda deve essere presentata o all’Ufficio Protocollo del Comune di Cosenza, o inviata a mezzo raccomandata indirizzata a: “Comune di Cosenza, Settore Welfare, Servizio Casa e Sostegno Economico” - via degli Stadi, 140 - 87100 Cosenza” (farà fede la data di arrivo) o a mezzo PEC (posta elettronica certificata), all’indirizzo: comunedicosenza@superpec.eu . Nell’oggetto dovrà essere sempre indicato: “Domanda di contributo per il Sostegno all’Accesso alle Abitazioni in Locazione – Annualità 2021”. L’Avviso Pubblico e il modello di domanda di partecipazione sono consultabili e reperibili sul sito del Comune al seguente indirizzo : https://www.albo-pretorio.it/albo/archivio4_atto_0_431514_0_2.html Per altre informazioni, riguardanti le finalità del contributo, la definizione del nucleo familiare, i criteri per la determinazione del reddito, il canone di locazione di riferimento, la pubblicazione delle graduatorie e i ricorsi e le modalità di erogazione del contributo, è possibile prendere direttamente visione dell'avviso pubblico e dello schema di domanda dall'albo on line del Comune. Ulteriori informazioni possono essere richieste telefonando al numero 0984813730. Si può eventualmente richiedere un appuntamento telefonando allo stesso numero o inviando una mail all'indirizzo: casaesostegnoeconomico@comune.cosenza.it .


di Redazione | 07/01/2022

Pubblicità

IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it