We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Rossano (Cosenza) - Scuole aperte, Natale fra canti e poesie


Natale con canti e poesie nel cortile. Un modo per esserci, per riuscire a riappropriarsi nonostante i casi di covid in crescita di una normalità. Rigorosamente distanti e tutti con le mascherine, i docenti e i ragazzi della Scuola secondaria di primo grado “Carlo Levi” di Corigliano-Rossano hanno augurato buon Natale a tutte e tutti i presenti. Un'iniziativa organizzata all'interno del progetto Scuole aperte e partecipate in rete promosso dal Movi e co-finanziato dalla Fondazione "Con i bambini".

Un saluto affettuoso è giunto a tutti i presenti dalla dirigente scolastica, Celestina D'Alessandro, impossibilitata a partecipare per motivi personali. Con una lettera molto intensa ha inteso salutare i presenti e tutti gli alunni. "Dal 1993 – recita un passaggio della missiva - passo i giorni natalizi tra i corridoi addobbati, tra canti e poesie di Natale. Quest'anno il Covid mi tiene a casa ma lo stesso voglio fare sentire la mia presenza. Ci vedremo appena sarà possibile! Intanto un augurio a tutti!". Il presidente dell'Associazione di volontariato “Insieme”, Saro Polimeni, capofila del progetto nella città jonica, ha tenuto a precisare come il Natale sia una festa da vivere insieme pensando a chi è più in difficoltà. "Anche una musica può fare", parafrasando la celebre canzone di Max Gazzè. Canti, musica e poesie hanno riempito la celebrazione pomeridiana, un modo per tornare a vivere insieme in un tempo così delicato.


di Redazione | 21/12/2021

Pubblicità

IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it