We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Paola (Cosenza) - Diamante candidata a Capitale cultura 2024, Sicoli (Sois Calabria): La storia ha un futuro brillante


di TERESA SICOLI * - Nella giornata di Ognissanti, si è svolta una conferenza stampa nell'apposita sala del santuario "San Francesco di Paola", nella città nativa del Santo. Si è trattato di un evento riguardante la candidatura di Diamante a Capitale italiana della cultura 2024. Al tavolo erano presenti il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, il presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci, il presidente dell’Anci Marcello Manna, il rettore dell’Unical Nicola Leone, il presidente del Parco del Pollino Domenico Pappaterra, il sindaco di Diamante Ernesto Magorno, il presidente del comitato Eugenio Gaudio. I lavori di presentazione del dossier sono stati affidati  a Lucia Serino .

Un messaggio iniziale della senatrice Liliana Segre è stato illuminante e prezioso. Ha invitato tutti a perseguire il tesoro dei luoghi come mezzi di vita. Ha augurato la vittoria affinchè si perpetui la memoria di questi luoghi.

L’importanza dei fatti sociali segna un punto fondamentale nel percepire il valore che si può creare nelle comunità e nella nostra terra. Il momento da cogliere è sempre legato all’audacia di persone che credono nelle proprie capacità strutturali, comunicative ed emozionali. Il fatto sociale è, appunto, la candidatura dell’Ente comunale, con la  partecipazione al concorso, che è sicuramente foriera di plausi e di menzioni  speciali. Analizzare un simile evento è di per  sè come fare un’attenta analisi societaria. L’importanza della parola cultura a partire dal significato etimologico è rilevante. La cultura,  a dire del professore Gaudio all’evento, è sedimentazione della storia che cambia la vita delle persone. Con il  termine sedimentazione ci si  rivolge allora al senso di comunità. Una comunità è tale nel momento in cui essa stessa nasce da una storia di aggregazione, di condivisione e di propagazione dei diritti sociali e culturali. Averne e sentirne la piena consapevolezza porta all’azione comportamentale di cittadinanza attiva e partecipata. Quasi come a seguire lo spirito di emulazione, che se rimane nella sfera delle buone prassi e della ricerca di valore di sé e di tutta la comunità, è uno dei più alti raggiungimenti di ricchezza valoriale della società.

La dottoressa Lucia Serino ha curato il dossier ed  ha avuto modo di farne  uno sbroglio di ottima fattura facendolo apparire in una  forma di fruibilità e di meditazione e di creazione di valore. Cioè, il senso di come si può  diventare la capitale della cultura italiana con orgoglio ed entusiasmo e che diventerebbe una responsabilità e una forza vitale tanto da farne un baluardo di giustizia e di riscatto sociale per tutti.

Tutte le comunità calabresi vorrebbero avere l’opportunità di questo riscatto attraverso la cultura; e se la cittadina di Diamante riuscirà ad essere vincente e protagonista di questo mezzo, si può affermare che anche la Calabria sarà una Calabria un po' diversa proprio nella sua immagine territoriale, comunitaria, societaria e anche identitaria. La civiltà e la cultura abitano i contesti di tutte le forme e la Calabria n’è pregna. Il titolo del dossier “ La storia ha un futuro brillante “ è  un titolo che racchiude la parola storia e futuro; due assetti che si contrappongono ma che a livello societario sono tutto ciò che la Calabria è e vorrà essere.

Negli interventi sono emerse parole importanti. Paradigma, ambizione, progetto, transizione, territorio, comunità, sostenibilità, monitoraggio, emigrazione, inclusività, luoghi, capacità, globalizzazione, entusiasmo, passione, cultura, archetipo, simbolo.  Si guarda, dunque, a questa candidatura come a una bella vittoria che ha, intanto, messo su un contenitore da aprire e dove tutti gli attori sono pronti a dare il meglio di sé.

In una società così trasformata e trasformante si ha bisogno di azioni di elevata cultura affinché davvero si arrivi a parlare finalmente di riscatto.  La Calabria terra di ogni bene e di tante contraddizioni è pronta!  Si auspica la vittoria di Diamante 2024 capitale della cultura italiana. Vittoria di tutta la Calabria! 
* Sociologa Sois (Società italiana di sociologia) Calabria


di Redazione | 04/11/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it