We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - La rinnovata sede della Caritas parrocchiale visitata dal Vescovo


di ANTONIO IAPICHINO - Il bisogno oggettivo di andare incontro alle esigenze dei fratelli che hanno bisogno. La necessità di dare una risposta, a prescindere dal colore della pelle, della lingua parlata, della razza o del livello culturale. Parte da questi presupposti la Caritas della Parrocchia “San Giovanni Battista” di Mirto, recentemente intitolata a “Don Tonino Bello”. La sede, recentemente rinnovata, è stata visitata dall’Arcivescovo della Diocesi di Rossano - Cariati, mons. Maurizio Aloise. La scelta dell’intitolazione a don Tonino Bello è stato proposta dal parroco, don Giuseppe Ruffo e condivisa da tutto il Gruppo Caritas parrocchiale. Don Ruffo è giunto a questa scelta per la stima nei confronti del Servi di Dio don Tonino Bello che affermava: "Se la fede ci fa essere credenti e la speranza ci fa essere credibili, è solo la carità che ci fa essere creduti". In occasione della visita, mons. Aloise ha anche benedetto i locali e gli otto volontari che, in questa rinnovata sede, lavorano, prendendosi cura dei fratelli che hanno bisogno di aiuto. Lo stesso presule ha apprezzato il lavoro che viene svolto sistematicamente dai volontari. Persone che, sotto la guida del parroco, levando tempo alle proprie famiglie, alle proprie passioni e al proprio lavoro, si mettono a disposizione della comunità. La Caritas parrocchiale risulta essere un punto di riferimento ed è aperta verso tutti i bisognosi. La stessa struttura, ha fatto sapere don Ruffo -  rappresenta anche una sorta di centro di ascolto, oltre, ovviamente, a essere punto di riferimento nella donazione di ciò che necessità nella quotidianità, fra cui vestiario e alimenti. Al contempo, però c’è bisogno di sostenere la Caritas. Tutti possono dare qualcosa alla struttura che, in realtà, funge da tramite fra il benefattore e colui/colei che usufruisce dei beni. “Possono offrire qualcosa tutti coloro – ha detto il parroco -  che desiderano mettere in pratica gli insegnamenti di Gesù, in modo particolare l’amore verso gli ultimi, i poveri”.


di Redazione | 03/11/2021

Pubblicità

Il Primato di Dio

Mandatoriccio: Il Primato di Dio

Cosenza, 03/11/2021
di Redazione

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it