We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - La fanfara della Polizia di Stato ai festeggiamenti del patrono S. Dionigi


  Il fascino del colore delle divise, la bellezza dei cavalli, la gioia della musica. Saranno questi gli ingredienti che si aggiungeranno ai tradizionali festeggiamenti in onore di S. Dionigi, Patrono della città di Crotone. Per la prima volta le strade cittadine, domani, 9 ottobre, giorno della festa patronale, ospiteranno la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato. E’ il dono gradito che le forze di polizia fanno alla città. L’iniziativa e il programma dei festeggiamenti sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta ieri nella sala giunta del Comune di Crotone. A presentare il programma dei festeggiamenti – riferisce testualmente una nota dell’Ufficio comunicazione del Comune di Crotone - il Sindaco Peppino Vallone, il Questore Giuseppe Gammino e Don Ezio Limina per l’Arcidiocesi di Crotone. “Una presenza quella della Fanfara della Polizia di Stato” ha detto il Sindaco Vallone “che arricchisce una festa importante e sentita dalla comunità”. “Una bella sorpresa che ci viene fatta dalla Polizia di Stato” ha aggiunto il Sindaco “e che sicuramente sarà accolta con grande partecipazione dalla comunità che aveva potuto assistere alla magia espressa della Fanfara solo attraverso gli schermi televisivi”. Don Ezio Limina che è intervenuto nella doppia veste di rappresentante dell’Arcidiocesi e di cappellano della Polizia di Stato nel ringraziare il Questore ed il Sindaco per l’iniziativa ha ricordato la figura di S. Dionigi, ritenuto il primo vescovo di Crotone, e ha sottolineato alcuni momenti che la città vive legati alla figura del Santo come la tradizionale benedizione delle sementi, propizia per un ricco raccolto. Il Questore Gammino ha evidenziato come la presenza Fanfara per la felice combinazione di divise, cavalli e musica possa richiamare l’attenzione dei bambini e dei più giovani nelle  strade e nelle piazze. “In particolare” ha aggiunto Gammino “il repertorio che la Fanfara eseguirà non riguarderà solo musica classica ma avremo anche brani di musica leggera”. “La Fanfara” ha concluso Gammino “propone una immagine altamente suggestiva di musica, arte dei suoni ed equitazione” La Fanfara a cavallo della Polizia di Stato, è formata da diciassette cavalieri. Il programma prevede alle ore 9.30 del 9 ottobre la partenza dal palazzo comunale, sito in Piazza della Resistenza, delle autorità seguite dalla Fanfara della Polizia. Successivamente è prevista la sosta della Fanfara a Piazza Pitagora in attesa della fine della celebrazione religiosa. Alle ore 11.00, inizio del concerto in Piazza Pitagora ed alle ore 11.40 rientro della Fanfara su Via Vittorio Veneto.

di Redazione | 08/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it