We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Il "green pass" per il Regno


di DON MICHELE ROMANO - Una lettura attenta del brano del Vangelo di oggi (Lc 11, 29-32), ci fa comprendere che Gesù, è vero,  ha già pagato Lui, il prezzo della nostra salvezza, per tutti, nessuno escluso, ma ci ha anche indicato alcune condizioni primordiali, che dobbiamo pur rispettare, per meritarla.
Non possiamo restare inermi, a dire "con le mani in mano", a mò di spettatori comodamente "seduti in poltrona", pretendendo che sia Lui a fare tutto. 
In questo modo, non solo rasentiamo la "stupidità", ma veniamo annoverati in una generazione ("Questa generazione" = La "nostra" !), che definisce "Malvagia", che cioè, pretende segni e miracoli, prima di dare eventuale assenso ed adesione alla fede.
E si sa che, chi lega la sua fede ai "Segni", è sempre alla ricerca del sensazionale, delle forti emozioni, di eventi grandiosi, dimenticando che il Segno più grande, Gesù ce lo ha dato sulla Croce. 
Una cosa è certa : se noi non mettiamo a sua disposizione  i nostri poveri "spiccioli" (Vedi i 5 pani ed i 2 pesci, di Gv 6,1-14), finiamo per bloccare la potenza dei suoi "miliardi"("Sfamò una Folla immensa, e ne avanzarono 12 ceste).
A smontare la caricatura della fede di tanti, in Gesù, vengono presentati, nel Vangelo, due autorevoli testimoni: Giona e la Regina del Sud, che nel giorno del Giudizio, ascolteranno la condanna, di tanti di noi, per "ostinata incredulità" .
Se noi, finché siamo in vita ("Tempo del merito"), lo riconosceremo, anche Gesù ci riconoscerà in Paradiso, come suoi amici (Mt 10, 32).
C'è chi ha scritto, saggiamente, che in Paradiso, non si accede senza penitenza, verissimo. Infatti Gesù ha detto :"Chi non prende la propria croce, e non mi segue, non può essere mio discepolo" (Lc 14,27).
È solo in questo abbraccio alla Croce, che ci verrà rilasciato il "Green Pass", per il Regno di Dio.
Poniamoci, perciò, alla obbediente sequela di Gesù,  che ancora oggi, dice ad ognuno di noi:"Ascoltate me, che sono il Figlio di Dio" ("Ben più di Giona"); "Ascoltate me, che sono la Sapienza di Dio"("Ben più di Salomone").
Buon ascolto e buona giornata 


di Redazione | 11/10/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it