We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Insegnaci a pregare


di DON MICHELE ROMANO -  Nella pagina del Vangelo di oggi (Lc 11,1-4), i discepoli,  attratti dal tanto pregare di Gesù (notti intere), che caratterizzava il suo rapporto col Padre, gli chiedono: "Insegnaci a pregare"! La risposta di Gesù, non vuole essere una dissertazione sulla preghiera, un trattato dove si esplica il modo di pregare, ma senza preambolo alcuno, un modo semplice ed efficace di rivolgerci al Padre, chiamandolo "Abbà"!
In questa Parola, è racchiusa tutta la bellezza e la ricchezza di una relazione, che ci  fa rivolgere a Dio, nostro creatore, chiamandolo "Abbà" = Papà.
Non siamo Aristoteliche "Monadi", ma persone chiamate a vivere una relazione di  fraternità (ecco perché: "Padre nostro, non mio!).
Non nasciamo o moriamo "per caso", non ci siamo fatti da soli, "Qualcuno" ci ha voluti quì sulle terra, per raggiungerlo domani in cielo. 
Un Dio che non interviene mai con violenza, come noi spesso vorremmo che agisse, ma Lui aspetta pazientemente dalla "terrazza" del cielo, il nostro ritorno nella sua casa, un Dio che tollera il male, per trarne il bene.
Invece noi ci lamentiamo perché le cose, non vanno come noi vorremmo, altro che: "Sia fatta la tua Volontà". Noi vogliamo che prevalgano le nostre idee, il nostro punto di vista, che possano morire tutti i malvagi e chi ci fà del male
È quì che entra in gioco la pazienza di Dio, che da vero Padre, accetta persino che noi si sbagli, chiudendoci spesso nel nostro orgoglio, pensando che prima o poi, il nostro modo di vedere e di agire, dovrà pur trionfare.
Abbà, Padre nostro, tu che fai splendere il  sole sui buoni e sui malvagi, che non tieni conto del male ricevuto, insegnaci a pregare, suscita anche in noi, il desiderio di amarti come Tu ci ami.
Buona giornata 


di Redazione | 06/10/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it