We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - "Giù il cappello", grande festa al Teatro comunale


Storie di equivoci e follie, testi inediti e bauli dai quali ripescare spettacoli già messi in scena in una commedia storica per il “Teatro Incanto”, che rialza il sipario e spalanca le porte – sempre nella massima sicurezza e nelle norme anti covid – per regalare il ritorno ad una agognata quasi normalità.

Fila al botteghino dopo che per mesi questo luogo di sogni e cultura è stato considerato un “accessorio” non indispensabile per la società (basta ricordare che è stato riaperto a metà luglio dello scorso anno, ma con regole rigidissime sulla capienza tali da non consentire, in molti casi, un ritorno economico e poi chiuso nuovamente).

Il Cine Teatro Comunale, quindi, in grande spolvero per accogliere il suo pubblico sabato 4 e domenica 5 settembre scorsi, con “Giù il cappello!”, lo spettacolo che ha segnato tutta la vita del Teatro Incanto perché nella trama stessa si racconta quello che il Teatro Incanto ha realizzato negli anni.

“Ricordiamo due date: 22 febbraio 2020, 4 settembre 2021. Questo è il periodo nel quale non abbiamo recitato e il cinema Teatro Comunale,  il centro del centro storico, non ha potuto accogliere i suoi spettatori. È stata un’emozione immensa poter cavalcare di nuovo con le tavole e respirare la stessa aria dei nostri spettatori Pochi? No, noi non lo pensiamo al fatto – afferma il direttore artistico Francesco Passafaro -. Non stiamo pensando ai numeri, ma stiamo pensando a riprendere le attività di un settore che è stato messo in ginocchio che piano piano, con la sola fatica dei suoi lavoratori dello spettacolo, sta cercando di rialzarsi. Perché non vogliamo vivere un mondo senza teatro, senza musica dal vivo, senza danza, senza cinema. Proprio per questo abbiamo voluto ricominciare con la nostra prima commedia, ‘Giù il cappello!’, che da 15 anni ci porta sempre fortuna e ci dona tanta energia. Ed è stata una grande festa del teatro, in quanto abbiamo ripreso a fare quello che amiamo di più”.

Di nuovo insieme, per regalare un sorriso, insieme; Stefano Perricelli, Francesca Guerra, Roberto Malta, Michele Grillone e Francesco Passafaro autore e regista dello stesso spettacolo. Direzione di scena affidata Elisa Condello, tecnici Luca Dominianni e Rossella Rotella.

Il prossimo appuntamento è con lo spettacolo “Candida”, di Nino Gemelli, in programma mercoledì 15 e giovedì 16 settembre. Sempre al Teatro Comunale, il centro del centro storico.


di Redazione | 10/09/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it