We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - "Effatà..., Apriti"!


di DON MICHELE ROMANO -  L'odierna Liturgia della Parola ( Mc 7, 31-37), ci invita a rivolgere una particolare attenzione verso i poveri e gli ultimi, che spesso, consideriamo "lo scarto della società" (tema tanto caro a Papa Francesco!), facendo nette (e peccaminose!) distinzioni tra persone, catalogandole in: ricchi e poveri, favorendo i 'primi', assegnando loro i "posti d'onore, e rilegando i "poveri", quale "sgabello per i propri piedi (Gc 2, 1-5).
Ma sono proprio loro, i poveri agli occhi del mondo, a essere i "privilegiati" nel Regno di Dio, perché Persone Ricche nella fede, che amano il Signore, di vero Cuore, forse più di noi! 
Oggi il Vangelo ci conferma questo grande Amore, che Dio ha per ogni Uomo. Gli interventi Miracolosi di Gesù, non vanno circoscritti alla sola Palestina, o unicamente al Popolo Eletto, infatti oggi Gesù,  così come aveva fatto alla Donna Siro-Fenicia, con la Guarigione della Figlia, si porta nel pieno Territorio della Decàpoli (Zona delle Dieci Città, alla Frontiera tra la Giordania e la Siria), e gli viene portato un sordomuto, guarendolo nel corpo e nello spirito, restituendogli, così, l'udito e la parola ("...Griderà di gioia, la lingua del muto " Is 35,6b)!
Siamo consapevoli, purtroppo, che il Peccato, ci rende tutti "sordi e muti", ma è la Grazia di Dio che ci "Libera" da noi stessi, annulla le nostre "distanze", tra noi e Lui, non ci sono "Spazi interdetti", anzi, sappiamo che ci raggiunge ovunque, fa Sua la nostra condizione, è sostegno alla nostra "fragilità"(La Salvezza è Dono di Dio..., per tutti ).
Ci invita, con atteggiamento paterno, a lasciare agire in noi, la Grazia dello Spirito Santo, facendoci carico della condizione di Povertà dei nostri Fratelli. 
Solo così potrà rivolgere al nostro Cuore, questo pressante Invito :
- " APRITI "..., Non restare prigioniero delle tue posizioni..., Non assolutizzare il tuo modo di pensare e di agire !
- "APRITI"..., Alle necessità degli Altri, perché Dio restituisca anche a Te, la possibilità di "Sentirci" nuovamente, per Ascoltare la sua Parola di Salvezza, ed "Annunciarla" ai Fratelli. 
Solo così, recupereremo la nostra vera Dimensione Battesimale, che ci ha resi Figli di un Padre, che non si stanca mai di venirci a cercare, nelle "Decàpoli" della nostra Storia, certi di quando ci annuncia il Profeta Isaia : "Dite agli Smarriti di Cuore..., Coraggio, non temete..., Egli (Il Signore), viene a Salvarci (Is 35, 4-7) ! Che Santa Teresa di Calcutta, che ha sempre considerato i "Poveri", l'unica "Ricchezza" della Sua Vita, ci aiuti nell'imitarla.
A tutti una Serena Giornata


di Redazione | 05/09/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it