We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cropalati (Cosenza) - Lo storico Giuseppe Ferraro ha tenuto una lectio magistralis su Apocalisse e modernità


Un’interessante lectio magistralis, su “Apocalisse e modernità”, è stata tenuta dallo storico Giuseppe Ferraro. Una piacevole serata culturale allietata dai brani e dalla musica dei maestri Pietro Toscano e Franco Filippelli. L’evento, moderato dalla consigliera comunale delegata alla cultura, Michela Boccuti, ha avuto inizio con Nassiria, uscito dalla penna di Pietro Toscano, un brano musicale che descrive le atrocità apocalittiche vissute dai carabinieri morti a Nassiria, durante la guerra d’Iraq.

Cosa avrebbe a che fare l’Apocalisse, ha affermato la consigliera, con la leggerezza delle sere di agosto? Apparentemente nulla, tuttavia apocalisse è la metafora più usata per descrivere le cose del mondo che ci circonda.  Apocalisse significa rottura, cesura, fa immediatamente venire in mente i quattro cavalieri dell’apocalisse guerra, fame, morte e malattia, guerrieri che, tranne quello della guerra, almeno nell’emisfero occidentale, ma nulla toglie che si possa presentare, considerato quello che sta succedendo in Afghanistan, ce li abbiamo tutti davanti.

Anche il sindaco, Luigi Lettieri, e il vicesindaco, Antonio Falcone, che hanno porto i saluti istituzionali, e fatti i dovuti ringraziamenti agli ospiti, all’assessore Maria Rosa Salvati, che ha voluto in accordo con la giunta che l’evento si svolgesse e  al presidente dell’associazione Opus, che ha contribuito all’allestimento, si sono soffermati sulla necessità di riflettere insieme su un tema così importante per comprendere l’evoluzione  sociale, culturale ed economica della storia dell'uomo, caratterizzata più volte da fenomeni apocalittici.

Il professor Giuseppe Ferraro, PRESIDENTE DEL COMITATO PROVINCIALE DI COSENZA DELL’ISTITUTO PER LA STORIA DEL RISORGIMENTO ITALIANO, che con la scioltezza e il carisma che lo caratterizzano, ha catturato un’intera platea, attenta ad ascoltare l’interessante excursus storico sul Novecento. Apocalisse e Modernità, ha affermato il prof. Ferraro, sono due categorie di particolare interesse storico, fondamentali per avere una chiave di lettura per comprendere le più importanti vicende storiche del XX secolo e i suoi riflessi sul nostro presente.

 Un approccio socio-culturale, quello del relatore, che ha permesso di connettere i grandi eventi ai vissuti di uomini e donne che hanno segnato la storia contemporanea.

La serata è poi proseguita con un dibattito con il prof. Ferraro. Una serata di alto livello è stata definita dal pubblico presente, soddisfazione è stata espressa dalla Consigliera Boccuti, in particolare per la presenza di molti giovani che hanno rincuorato e che la dice lunga su quanto a volte siano sterili certi luoghi comuni sulla domanda di cultura e sulla indifferenza alla cultura che purtroppo asfissiano il discorso nazionale e non solo.


di Redazione | 01/09/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it