We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - “L’INTERVENTO” Solidarietà di Caputo ai coniugi Voltarelli


  Aggressione coniugi in Contrada Pantano Martucci, arriva la solidarietà dell’on. Giuseppe Caputo, Presidente I Commissione Regionale Affari Istituzionali. Di seguito si riporta la dichiarazione: «Quanto accaduto nei giorni scorsi, tra Mirto e Rossano, ai coniugi Voltarelli, genitori dell'artista calabrese (Peppe) reduce dalla conquista del prestigioso premio Tenco, non può non suonare come un campanello d'allarme. Per la Calabria, sicuramente per questo territorio, si tratta di una grave novità, della quale avremmo voluto sicuramente fare a meno. La serenità dei nostri concittadini, in modo particolare di quanti, un po' più anziani, vivono magari da soli o di poco più lontani dai nostri contesti urbani, non può e non deve essere minacciata né turbata in nessun modo e da nessuno. Questa serenità è sempre stata il valore aggiunto, prezioso e non contrattabile, che le nostre comunità ed i nostri centri storici hanno ereditato da secoli di esperienza vissuta tanto nell'accoglienza dello straniero quanto nell'emigrazione negli ultimi 100 anni per lavoro in tutto il mondo. A quella serenità, fatta di sacrifici e di responsabilità, di solidarietà ma anche di rispetto scrupoloso delle leggi e del vivere civile, noi non siano disposti a rinunciare in nessun caso e per nessuna motivazione. Ritengo doveroso provocare, anche alla luce della gravissima aggressione registrata a Mirto, una attenta riflessione sulla quantità, sulla qualità e sulle complessive capacità dei nostri territori e della stessa Italia di accogliere e governare, in contesti normali e di legalità, flussi migratori sempre più incontrollati ed incontrollabili, per ragioni e concause diverse che in questa sede non interessa approfondire. Il dato è uno ed evidente: non solo a Mirto-Crosia, ma nella stessa Rossano e su tutta la costa, cittadini e famiglie avvertono oggettivamente un senso di insicurezza, nelle proprie case, per strada, rispetto a qualche anno fa. Serve a tutti prenderne atto, senza pregiudizi di nessun tipo: ne' xenofobi ma neppure di segno contrario. Ma avendo ben chiaro quanto sta accadendo, prevenendo sin da ora le conseguenze gravi alle quali altri territori nazionali assistono ormai da tempo purtroppo. A Riccardo Voltarelli e alla signora Anna Brogno trasmetto la mia vicinanza e amicizia, condannando fermamente la barbara e vigliacca aggressione. Allo stesso tempo, nell'augurarmi che le forze dell'ordine non risparmino sforzo e tempi nell'individuare gli aggressori, faccio pubblico appello a tutte le istituzioni locali e alle associazioni a respingere con fermezza e senza compromessi quanto accaduto e ciò che esso inevitabilmente significa».   

di Redazione | 06/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it