We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Successo per la tappa di Crosia in…cultura: “L’Italia, il post-Covid, l’amore”


“L’Italia, il post-Covid, l’amore” è stato questo il filo conduttore di una serata di confronto e riflessioni, l’ennesima promossa dell’ambito della quinta edizione della rassegna “Crosia in… cultura”, ideata nel 2017 dallo Studio di Sociologia Iapichino di Mirto Crosia. Un momento di comunità che ha registrato la partecipazione di una platea attenta e interessata desiderosa di archiviare un periodo triste e di costrizioni. 

Nel corso della serata, promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Crosia e tenutasi lo scorso lunedì 9 agosto nel salottino culturale del lido Kursaal-Minigolf sulla promenade del lungomare Centofontane di Crosia Mirto, l’assessore Paola Nigro ha dialogato con Francesco Russo, scrittore rossanese e autore del romanzo “Sulle sponde opposte del fiume”, e con la critica letteraria Ida Parise.
Il compito di coordinare i lavori è toccato al sociologo specialista e giornalista, Antonio Iapichino, il quale ha evidenziato l'importanza dell'attività culturale per l'accrescimento della comunità.  

"Sono contenta – dice Paola Nigro - che la cultura e gli eventi ad essa connessi siano il traino di quella spasmodica voglia di libertà che campeggia nell’animo di tutti i cittadini. Con il Covid abbiamo attraversato una fase critica, fatta di privazioni e rinunce durante la quale siamo stati impediti a stare insieme, a fare comunità e a generare confronto. Ecco perché “Crosia in… cultura”, quest’anno più che mai, rappresenta un momento di socializzazione e crescita emblematico per la nostra comunità. Lunedì sera ho visto una platea attenta e partecipe e questo mi ha emozionata perché la gente, pur nel massimo rispetto delle norme anti-contagio, ha bisogno di stare insieme e gli eventi culturali sono un’ottima occasione per farlo".

A riempire di emozioni la serata ci ha pensato Francesco Russo con il suo romanzo “Sulle sponde opposte del Fiume”. Partendo proprio dal lavoro letterario dell’autore rossanese si è generata la discussione su una conversazione che è stata in divenire e ha lanciato tanti input. "Gli spunti offerti dalla lettura di un romanzo – aggiunge concludendo l’assessore alla Cultura - offrono riflessioni su tempi importanti, aprono al dialogo, al confronto e alla crescita. Ecco perché ritengo che siano indispensabili le iniziative culturali. La cultura deve veicolare sempre di più".

La serata, inoltre, è stata impreziosita dagli intervalli musicali della maestra Graziella Calabrò, docente di pianoforte dell’Istituto Donizetti di Mirto Crosia, guidato dal direttore Giuseppe Greco, il quale si è adoperato e, fra l'altro, ha offerto le riprese video e il service per la realizzazione della serata. 


di Redazione | 13/08/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it