We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Lamezia Terme (Catanzaro) - Stati generali della Lega, Furgiuele: Ulteriore momento costituente


Gli stati generali della Lega calabrese, previsti per il 4,5 e 6 giugno prossimi, saranno un ulteriore momento costituente del partito in Calabria, agevolato anche dalla consapevolezza che l'attenuazione progressiva della crisi pandemica favorirà il ritorno alla normalità. E' quanto afferma in una nota stampa il deputato Domenico Furgiuele. Donne e uomini impegnati alla costruzione di un progetto di governo regionale di sana rottura rispetto al passato, si ritroveranno a Zambrone per mettere nero su bianco idee di sviluppo concreto per la nostra regione, ma anche per cementare un gruppo dirigente di valore, e di valori che ha grande voglia di aprire cantieri di confronto in tutta la regione. Perché la politica, quella vera, è contatto costante, e non episodico, con i territori. È vero, in autunno ci misureremo con la scadenza delle elezioni regionali, che per la Lega rappresenta un banco di prova assai importante, ma noi stiamo già radicando un partito, che dopo qualche fase di fisiologico smarrimento dovuto anche alla crisi pandemica, saprà essere riferimento quotidiano per la Calabria migliore, lontano mille miglia dalla logica deteriore del comitato elettorale mordi e fuggi che tanto ha nuociuto alla politica. Finalmente comincia a vedersi in campo una squadra, ciascuno dei cui componenti ha il proprio ruolo, la propria capacità di incastro con gli altri, e non è poco. Conoscersi significa capirsi, aiuta a consolidare quel senso di appartenenza divenuto merce rara nel panorama delle aggregazioni partitiche e movimentistiche, fattore indispensabile per progettare le politiche del prossimo futuro. Da qui il senso dei tavoli tematici su cui scriveremo chiaramente i nostri intendimenti per lo sviluppo della Calabria. Lo faremo nella certezza assoluta che le risorse comunitarie siano una occasione irripetibile per svoltare, e non consentiremo alla inconcludenza di certa burocrazia regionale di vanificarle o peggio impiegarle male. Non consegneremo le chiavi di un motore di sviluppo a chi ha dimostrato in passato di non saper guidare la macchina. Concorsi e selezioni pubbliche, nel rispetto della Costituzione e delle normative sulla trasparenza e sul merito, dovranno consentire alla Calabria di rinnovare la propria disagiata dorsale amministrativa. Non c'è ripresa senza donne e uomini preparati, non può esservi svolta se affidiamo il futuro a chi lo ha già disonorato in passato. Sull'impianto dirigenziale che dovrà gestire le risorse a tutti i livelli darò battaglia, insieme ai miei amici di partito.

 

 

 

 


di Redazione | 24/05/2021

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it