We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Oggi nella Chiesa "San Bernardino" una conferenza del padre gesuita Heinrich Pfeiffer. Iniziativa del Circolo culturale di Mirto


  Ancora una valida iniziativa proposta dal Circolo culturale di Mirto. Stavolta i dirigenti del sodalizio guidato dal presidente Franco Rizzo hanno optato per una manifestazione in “trasferta”. Si terrà, infatti, oggi pomeriggio, sabato 2 ottobre, alle ore 16,30, nella Chiesa di San Bernardino in Rossano centro, un’importantissima conferenza del padre gesuita Heinrich Pfeiffer, Ordinario di Storia dell’Arte presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, sul tema: “Michelangelo, la Sistina e Gioacchino da Fiore”. Il Padre gesuita tedesco illustrerà i finissimi e sorprendenti risultati dei suoi studi, riportati in un bellissimo ed ormai celebre volume edito dall’editrice vaticana Jaca Book e titolato “La Sistina svelata”, attraverso i quali ha appunto potuto “svelare” come l’iconografia michelangiolesca della Cappella Sistina sia stata ispirata dalla teoria concordataria di Gioacchino da Fiore, fondatore dell’ordine florense e dell’abazia di San Giovanni in Fiore. E’ questo, per la Calabria, un fatto di eccezionale importanza, perchè costituisce l’ennesima riprova di quanto Gioacchino e con lui la cultura calabrese fossero all’attenzione della grande cultura italiana ed europea dal ‘200 e fino a tutto il Rinascimento.   Il volume mostra una nuova Sistina attraverso uno sguardo del tutto innovativo all’iconografia delle pareti laterali dipinte fra gli altri da Botticelli, Perugino, Signorelli e del lavoro michelangiolesco nella volta, nelle lunette e nella parete del Giudizio Universale. L’aspetto rivoluzionario del lavoro non consiste nel sovvertire giudizi storico-artistici o attribuzioni oramai del tutto assodati dalla critica, ma nel mostrare immagine per immagine, colore per colore la soggiacente struttura simbolica che ordina coerentemente l’intera opera. Questa struttura simbolica, un vero e proprio programma filosofico-teologico, anticipa e determina l’intera storia degli affreschi della Sistina, dagli artisti quattrocenteschi sino al lavoro di Michelangelo. Si tratta di un programma iconografico unitario formulato dai teologi di Sisto IV, in pieno Quattrocento, e poi seguito dallo stesso Michelangelo molti anni dopo, sotto l’influsso determinante dell’opera “Concordia Novi ac Veteris Testamenti” di Gioacchino da Fiore. L’evento è organizzato dal Circolo Culturale di Mirto Corsia in collaborazione con il Lions Club Rossano “Sybaris” e con il Centro Internazionale di Studi Gioachimiti di San Giovanni in Fiore. Il Padre Pfeiffer, che viaggia in tutto il mondo per illustrare i suoi studi, si fermerà in Calabria per l’intero weekend per visitare il a Rossano il Codex Purpureus, a Crotone il Museo Archeologico ed a San Giovanni in Fiore l’Abazia Florense. La Calabria gli deve essere grata e riconoscente per aver documentato i profondi legami teologici fra la somma opera pittorica di Michelangelo e “il calavrese abate Giovacchino di spirito profetico dotato” (Divina Commedia, canto XII).  Antonio Iapichino  

di Redazione | 02/10/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it