We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Tarsia (Cosenza) - Minoranze linguistiche e diritti umani, Tarantarsia continua a bruciare tappe e a segnare successi


Arte, cultura, musica, tradizioni e minoranze linguistiche sono gli ingredienti di un progetto in continua evoluzione e che quest'anno, nonostante i tempi di pandemia, continua a bruciare tappe e a segnare successi nuovi. Ed è proprio la bontà del progetto che ha portato la Regione Calabria, con l'avviso pubblico FUC 2020 “Iniziative trasversali volte a rafforzare il legame tra cultura ed identità”, a cofinanziare il progetto speciale “TARANTARSIA XII - LE MINORANZE LINGUISTICHE CALABRESI”, scegliendolo su oltre 250 progetti presentati. Un importante risultato raggiunto dall’Associazione Culturale Musikart che per voce del presidente, Katia Cannizzaro, fa sapere: "Siamo felici del risultato raggiunto, segno che il grande lavoro svolto negli anni inizia a dare i risultati sperati. Un grazie particolare -conclude- va alla Bcc Mediocrati per il supporto dato per la realizzazione del progetto".

Il Tarantarsia, patrocinato dal Comune di Tarsia, giunto alla sua XII edizione sotto la direzione artistica di Roberto Cannizzaro, rappresenta oggi uno dei più grandi festival del Sud Italia dove arte, musica, spettacolo e cultura si incontrano sul tema dei “Diritti umani”, ospitando artisti ed esperti di fama nazionale ed internazionale. Il tema centrale non nasce a caso, ma prende vita da Ferramonti di Tarsia - Ex campo di concentramento. Quest'ultima edizione punta alla valorizzazione delle identità e minoranze linguistiche calabresi (Arbëreshe, Occitano-Valdese e Grecanica), ponendo l'attenzione sulle tradizioni locali nell'arte, nella cultura e nell'artigianato artistico, trasferendo la conoscenza diretta della lingua e della cultura dalle vecchie alle nuove generazioni. I partner di questo progetto sono: Associazione Culturale Gennaro Placco – Civita (Cs); Centro Culturale Gian Luigi Pascale - Guardia Piemontese (Cs); Associazione Cum.El.Ca - Melito Porto Salvo (Rc). Il progetto è inoltre patrocinato dai Comuni di Civita (Cs), Guardia Piemontese (Cs) e Condofuri (Rc).

Oltre agli eventi e i convegni, partiti il 17 e 18 ottobre 2020 che hanno visto protagonista il noto artista/cantautore Peppe Voltarelli, sono previsti, la realizzazione di 3 convegni/dibattiti sulle minoranze linguistiche alla presenza di importanti esponenti del mondo della cultura e della politica e 3 documentari diretti dal regista Pierluigi Sposato: “Il Mondo Arbereshe”, “Il mondo Occitano” e “Il Mondo Grecanico”, importanti testimonianze che confluiranno in unico grande progetto documentaristico dal titolo “Tarantarsia XII - Le minoranze linguistiche calabresi”. (Nella foto un'edizione pre-Covid)


di Redazione | 15/03/2021

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it